Oleuropeina: Il Termogeno Dimagrante delle Olive

Gentilissimo lettore, se sei interessato a ricevere la scheda tecnica sui termogeni dimagranti naturali, potete fare richiesta scrivendomi su contatti.

Se avete l’abitudine di mangiare le “olive dolci da tavola”, continuate a farlo perché è un frutto sano che vi aiuta a perdere peso e a migliorare molti parametri della salute.

Qualcuno si chiederà: Ma come! Se le olive sono ricche di olio (circa il 15%), come fanno a far dimagrire?

La risposa è: Merito dei polifenoli, in particolare dell’ oleuropeina, una sostanza che conferisce sapore amaro sia alle olive che all’olio appena prodotto dal frantoio.

Le olive sono drupe ricchissime di polifenoli con svariate proprietà farmacologiche utili alla salute.

Molti di questi polifenoli li ritroviamo in tracce anche nell’olio extra vergine di oliva dell’annata e conferiscono un sapore amarognolo.

I polifenoli hanno sapore amaro; chi ha assaggiato una oliva matura avrà notato il suo sapore decisamente amaro.

Perché è amara l’oliva? Perché è un concentrato di polifenoli.

Tra questi polifenoli merita di essere menzionato l’oleuropeina. L’oleuropeina assieme all’idrossitirosolo è il polifenolo più abbondante delle olive ed ha proprietà dimagranti. Diverse ricerche condotte su cavie di laboratorio hanno scoperto che l’oleuropeina è in grado di stimolare la termogenesi e favorire il dimagrimento.

In Pratica, lo scienziato Giapponese Oi- Kano Y nel 2004, ha scoperto che la somministrazione con la dieta di Oleuropeina nelle cavie di laboratorio, ha favorito:

  1. L’aumento nel sangue dell’adrenalina e noradrenalina
  2. l’incremento delle proteine mitocondriali disaccoppianti UCP-1
  3. La trasformazione del grasso bianco in grasso bruno
  4. La lipolisi “perdita di grasso” e quindi dimagrimento.
  5. La termogenesi: Combustione dei grassi con produzione di calore.

Quindi l’oleuropeina contenuta nelle olive e in minor misura nell’olio extra vergine di oliva, ha proprietà dimagranti, perché favorisce la trasformazione del grasso bianco in grasso bruno.

Il grasso bruno è una vera e propria stufa metabolica: Brucia i grassi per produrre calore corporeo; Ciò favorisce la perdita di grasso corporeo e consente di adattarci migliorare basse temperature.

Ci tengo a sottolineare che l’oleuropeina non è l’unica sostanza naturale ad effetto termogenico; ce ne sono molte altre; tra queste ricordiamo la sinefrina della buccia dell’arancio amaro e l’epigallocatechina del te verde.

Scritto e Pubblicato dal Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto

Fonte Bibliografica

  • Oleuropein, a phenolic compound in extra virgin oil, increases uncoupling protein 1 content in brown adipose tissue, and enhances noradrenaline and adrenaline secretions in rats. Oi- Kano Y – 2004 – https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19001767

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

3 Risposte a “Oleuropeina: Il Termogeno Dimagrante delle Olive”

I commenti sono chiusi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.