Omega-3 e Omega-6

I segreti dell'Olio di pesce per la conquista della salute
Se desiderate info su un buon prodotto OMEGA-3, potete scrivermi su –> CONTATTI.

Gli acidi grassi omega-3 e omega-6 sono dei grassi essenziali per la vita, tali da essere considerati delle vere e proprie vitamine; La loro “assenza nella dieta degli animali”, causa gravi disfunzioni che possono compromettere la vita.

In Passato gli omega-3 e omega-6, venivano chiamati anche VITAMINA F. Oggi gli omega-3 e 6 non sono considerati vitamine, ma comunque sono essenziali per la vita.

Omega-3 e omega-6 formano le membrane biologiche (anche dei neuroni del cervello) e sono precursori di ormoni potentissimi chiamati eicosanoidi (prostaglandine, leucotrieni, prostacicline, lipossine, resolvine, protectine, etc), essenziali per la vita. Gli omega-3 e omega-6 regolano l’infiammazione; i primi la spengono, i secondi lo attivano; entrambi agiscono sulla Cascata dell’acido arachidonico, una via biochimica, che genera dolore in cui molti farmaci antinfiammatori (cortisolo, aspirina, FANS, etc) agiscono.
Omega-3 e Omega-6 li troviamo nei grassi e oli di origine animale e vegetale. La dieta moderna però è troppo ricca di omega-6 e povera di omega-3, e questo forte sbilanciamento può favorire le infiammazioni, i dolori, l’aggregazione piastrinica, le cardiopatie ed addirittura i tumori.

Gli acidi grassi omega-3 e omega-6 contirbuiscono a formare la cardiolipina della membrana interna mitocondriale; più Omega-3 sono contenuti nella cardiolipina, maggiore sarà il n° di creste mitocondriali e migliore sarà l’efficienza respiratoria della cellula. infatti più creste mitocondriali ci sono è migliore è il flusso di elettroni lungo la membrana interna mitocondriale.

Se desiderate info su un buon prodotto OMEGA-3, potete scrivermi su –> CONTATTI.

Gli omega-6 “quando sono troppi”, si trasformano in acido arachidonico, precursone degli eicosanoidi dell’infiammazione, dell’allergia, del dolore, del broncospasmo, etc; gli Omega-3 invece fanno il contrario.

Il DHA che è un omega-3 dell’olio di pesce, è anche uno dei principali componenti dei fofolipidi del cervello, retina e nervi, quindi fa bene al cervello, è per questo motivo è stato anche chiamato acido cervonico.
Abbiamo bisogno di entrambi li acidi grassi; I biologi Nutrizionisti suggeriscono un rapporto Omega-3/Omega-6 di  1 : 4.
La dieta moderna che seguiamo è troppo ricca di oli e grassi ricchi di omega-6, e troppo povera di omega-3.

Gli omega-3 si trovano nel pesce grasso, nell’olio di fegato di merluzzo, nell’olio di krill, nell’olio di perilla, nell’olio di lino, nelle noci e nei semi di Canapa. Bisogna però specificare che per la lotta all’infiammazione ed al benessere del cervello, i migliori omega-3 sono quelli estratti dai pesci e dal Krill, perché contenfono EPA e DHA, ossia acidi grassi omega-3 in forma attiva.  Se desiderate info su un buon prodotto OMEGA-3, potete scrivermi su –> CONTATTI.
Gli integratori migliori di olio di pesce omega-3, sono quelli ricchi di EPA e DHA, estratti dai pesci dei mari freddi, perché ne sono più ricchi. I pesci di acque freddi accumulano olio omega-3 come agente anti-gelo; infatti gli oli di pesce omega-3 congelano a T < -18°C/ -20°C; l’olio di semi di girasole (ricco di omega-6) congela a -5°C o poco più sotto; l’olio di oliva ricco di Acido oleico omega-9 congela a +4 °C, come l’olio di arachide.

Pubblicato dal Tecnologo Alimentare Esperto in Biochimica e Nutraceutica, Dottor Liborio Quinto

Se desiderate info su un buon prodotto OMEGA-3, potete scrivermi su –> CONTATTI.

Fonte Bibliografica (omega-3 e Omega-6)

Precedente Recettori RTK e dieta Successivo Gli Antiossidanti cosa sono?

Lascia un commento