Perché i tessuti animali sono poveri di zuccheri?

Perché i tessuti animali sono poveri di zuccheri?

Perché i tessuti animali sono poveri di zuccheri, mentre nei vegetali è il contrario?

Per info sui supplementi proteici –> CONTATTI

I tessuti animali (la carne), sono ricchi di proteine e lipidi, mentre gli zuccheri sono quasi inesistenti. Al contrario nei tessuti vegetali, prevalgono gli zuccheri, le fibre e gli amidi, mentre i lipidi e sopratutto le proteine scarseggiano.

Perché dove ci sono le Proteine, non ci sono gli zuccheri?

Le Proteine insieme ai zuccheri non vanno assolutamente d’accordo! Quando uno zucchero incontra una proteina, reagisce violentemente formando delle sostanze brunastre noti come A.G.E che promuovono l’invecchiamento di animali e piante.

Quindi per non invecchiare velocemente, Madre Natura ha reso gli animali poveri di zuccheri, e le piante povere di proteine. Proteine e zuccheri non possono coesistere insieme, altrimenti si formano gli A.G.E e si invecchia.

Negli animali e nell’uomo un po’ di zuccheri circolano nel sangue, e si accumulano come glicogeno (amido animale) nei muscoli e nel fegato. Sono però in quantità modeste, ed il glucosio (lo zucchero principale del sangue), è il meno reattivo con le proteine; ecco perché Madre Natura a scelto il glucosio come zucchero energetico degli animali. L’iperglicemia però crea problemi, perché il glucosio ad alte concentrazioni si appiccica alle proteine e forma gli A.G.E dell’invecchiamento.

Zuccheri più pericolosi e nocivi per gli animali sono il galattosio seguito a debita distanza dal fruttosio. Il Galattosio è particolarmente reattivo con le proteine, e viene usato dal 1991 per accelerare l’invecchiamento degli animali.

Le Piante al contrario sono povere di proteine e ricche di zuccheri. Se ci sono zuccheri è normale che ci devono essere poche proteine. Gli alimenti vegetali più ricchi di proteine, per proteggersi dagli zuccheri si circondano di grassi (oli); ecco perché il germe dei semi, le arachidi, le noci e le mandorle sono ricchi di proteine e di grassi. Se non ci fossero i grassi, le proteine reaggirebbero violentemente con le proteine. Inoltre le poche proteine delle piante per non reagire con gli zuccheri liberi, sono combinati con degli oligosaccaridi e prendono il nome di glicoproteine. Quindi le proteine vegetali sono quasi tutte glicoproteine, con la porzione dell’oligosaccaride all’esterno che li rende resistenti alla glicazione. Le glicoproteine vegetali però sono tendenzialmente allergizzanti.

I Funghi invece hanno tessuti intermedi tra vegetali e animali: Sono ricchi di carboidrati, proteine e polisaccaridi, ma contengono pochi zuccheri. Ne consegue che le proteine dei funghi non rischiano di reagire con gli zuccheri “perché sono pochi”. Inoltre alcuni polisaccaridi dei funghi fungono anche da agenti antiglicanti, il che li rende utili anche alla dieta dei diabetici.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.