Più sei grasso e più produci scorie acide

Sei interessato a ricevere informazioni sui prodotti alcalinizzanti e dimagranti? Allora scrivimi su contatti

Un Obeso produce molte scorie acide che acidificano l’organismo;

un organismo acido tende ad accumulare liquidi di ritenzione e ad avere un cattivo metabolismo perché l’ossigeno fatica a diffondersi nelle cellule.

Un corpo acido tende facilmente ad infiammarsi, favorendo artrosi, artriti, cellulite, acciacchi muscolari, mal di testa etc.

Le urine di una persona che produce molte scorie acide hanno un pH tendenzialmente acido.

Per tamponare questa acidità è importante assumere molta frutta e verdura ricchi di minerali alcalinizzanti.

Al contrario, una dieta ricca di formaggi, carne, zuccheri e cibi spazzatura peggiorano l’acidità del corpo, perché i sali minerali acidi delle proteine animali si sommano alle scorie acide prodotte dall’organismo.

Per tutte queste ragioni, un soggetto obeso dovrebbe ridurre il consumo di cibi acidificanti e aumentare quello dei cibi alcalinizzanti, al fine di neutralizzare le scorie acide del corpo.

La quantità di scorie acide prodotte dal corpo dipendono dalla superficie corporea. A parità di altezza, un soggetto obeso presenta una superficie corporea (metri quadri di pelle), maggiore rispetto ad un soggetto magro. Maggiore è il peso di una persona, maggiore sarà la superficie cutanea e quindi maggiore sarà la produzione di acidi organici (OA) nell’organismo.

Per calcolare la quantità di scorie acide prodotte dall’organismo in un giorno, basta applicare la seguente formula matematica:

OA = S x (41mEq/1,73 m2)

Dove

  • OA = sono i mEq di acidi organci prodotti in un giorno
  • S = superfice della Pelle espressa in m2.

La Superficie della Vostra pelle potete calcolarla con la formula di Du Bois che è la seguente:

S = 0,202 x W 0,452 x H 0,725

Dove

  • S = superficie della Pelle in m2 .
  • W = peso corporeo in Kg
  • H = altezza in metri

Ora facciamo un esempio

Voglio sapere quante scorie acide produce una donna di 50 Kg e alta 1,60 metri

i calcoli da fare sono i seguenti:

S = 0,202 x (50 Kg) 0,452 x (1,60 m) 0,725 = 1,66 m2 (superficie cutanea 1,66 m2 )

OA = 1,66 m2 x (41 mEq/1,73 m2) = 39,34 mEq

Quindi una donna di 50 kg e alta 1,60 metri, ha una superficie cutanea di 1,66 m2 e una produzione di scorie acide giornaliere di 39,34 mEq

adesso supponiamo che questa signora ingrassa di 10 Kg; di quanto aumenta la produzione giornaliera di scorie acide?

Applichiamo le stesse formule….

S = 0,202 x (60 Kg) 0,452 x (1,60 m) 0,725 = 1,81 m2

OA = 1,81 m2 x (41 mEq/1,73 m2) = 42,89 mEq di scorie acide

Quindi la signora alta 1,60 metri, ingrassando da 50 Kg a 60 Kg, aumenta la produzione di scorie acide di 3,55 mEq !

Gli Obesi per tamponare l’eccessiva quantità di acidi organici (OA) escreti con le urine, devono introdurre una maggior quantità di frutta e verdura fresca e magari aiutarsi con l’impiego di integratori alimentari alcalinizzanti.

Per calcolare il bilancio acido base dell’organismo, si applica la seguente formula matematica:

NAE esc = OA + PRAL

Il NAE è la quantità di acidi o alcali escreti con le urine.

Il PRAL sono le quantità di minerali acidi e alcalini apportati con gli alimenti; Se il PRAL ha valore + significa che la dieta è acidificante; se il PRAL è negativo, significa che la dieta è alcalinizzante.

OA sono le scorie acide prodotte dal metabolismo all’interno del corpo ed è sempre positivo.

Se volete che il NAE sia alcalino, ossia di segno “-”, dovete fare in modo che il PRAL della vostra dieta giornaliera sia di segno “-” e che la differenza tra OA e PRAL sia negativo.

Per fare in modo che NAE sia alcalino, bisogna assumere molti cibi ricchi di minerali alcalini, associati a modeste quantità di cibi acidificanti.

Un altro modo per tenere basso il NAE e cercare di mantenere il peso forma; Infatti più siete grassi e più producete score acide che per tamponarle richiedono un maggior apporto di cibi alcalini.

Fonte Bibliografica

Scritto e Pubblicato dal Tecnologo Alimentare

Dottor Liborio Quinto

 

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.