Numero di Cocciniglia per Colorante E120

cociniglia-schiacciata

Quando acquistate i prodotti colorati di Rosso, controllate le etichette e verificate se contiene il colorante Rosso cocciniglia indicato con la letta E-120.

Il colorante rosso cocciniglia non è tossico ed è un colorante naturale estratto dall’esoscheletro (guscio) dell’insetto cocciniglia.

La cosa curiosa è che per produrre 1 Kg di polvere di colorante rosso cocciniglia E-120, bisogna sacrificare la vita di circa 100 mila cocciniglie femmina (fonte Wikipedia, vedi sotto).

Quindi 1 Kg di colorante rosso E-120 equivalgono a circa 100 mila cocciniglia femmina impiegato per colorare di un bel rosso vivo gelati, creme, formaggi, bitter, marmellate, salsicciotti, crostacei e succhi rossi, per soddisfare il Vostro Palato.

L’Industria alimentare in genere aggiunge in alcuni alimenti colorati di rosso dai 100 mg/Kg ai 250 mg/kg di Rosso Cocciniglia.

Poiché 1 kg di Colorante E120 equivalgono all’uccisione di circa 100.000 insetti, la quantità di cocciniglie sacrificate per colorare gli alimenti e le bevande con il rosso cocciniglia variano dai 10 insetti ai 25 insetti per kg di alimento

Le dosi max di impiego del colorante Rosso cocciniglia nei prodotti in cui compare tra gli ingredienti il colorante E-120 sono:

  1. Formaggio Marmorizzato Rosso: dose di impiego di E120 = 125 mg/kg equivalente a 12,5 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  2. Formaggio Fuso aromatizzato e colorato di rosso: Dose di impiego max E120 = 100 mg/kg equivalente a 10 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  3. solo prodotti marmorizzati rossi: dose di impiego di E120 = 125 mg/kg equivalente a 12,5 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  4. Solo conserve di frutti rossi: dose di impiego di E120 = 200 mg/kg equivalente a 20 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  5. Confetture ad eccezione di crema di maroni: dose di impiego di E120 = 100 mg/kg equivalente a 10 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  6. Altre creme da spalmare a base di frutta e Ortaggi: dose di impiego di E120 = 100 mg/kg equivalente a 10 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  7. Cereali per la prima colazione aromatizzati alla frutta: dose di impiego di E120 = 200 mg/kg equivalente a 20 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  8. Breakfast e salsicce con un contenuto di cereali non < 6% e Burger Meat con contenuto di ortaggi e/o cereali non inferiori al 45 mischiati all’interno della carne: dose di impiego di E120 = 100 mg/kg equivalente a 10 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  9. Salsicce Non trattate termicamente: dose di impiego di E120 = 100 mg/kg equivalente a 10 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  10. Paste di Pesce e/o Crostacei: dose di impiego di E120 = 100 mg/kg equivalente a 10 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  11. Crostacei precotti: dose di impiego di E120 = 250 mg/kg equivalente a 25 cocciniglie sacrificate per kg di alimento
  12. Pesce Affumicato: dose di impiego di E120 = 100 mg/kg equivalente a 10 cocciniglie sacrificate per kg di alimento

Quindi carissime Lettrici se fate parte della schiera dei Vegetariani e Vegani e quindi per questione etica non volete far del male agli animali, quando acquistate un alimento verificate se tra gli ingredienti compare la sigla E120 … in tal caso..state quasi certi che per produrre quel alimento sono stati sacrificati delle bellissime cocciniglie di sesso femminile (femmine della specie Dactylopius Coccus e Kermes Vermilio).

Fonte Bibliografica

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.