Radicali Liberi Colpiscono Sedentari e Super-Atleti

Radicali Liberi Colpiscono Sedentari e Super-Atleti

La velocità con cui invecchiamo, dipende molto dall’alimentazione, dal livello di attività fisica e dallo stress psichico.

Chi vuole una consulenza sui prodotti antiossidanti che prevengono l’invecchiamento, può richiedere una consulenza “sugli antiossidanti”, scrivendomi su —> CONTATTI.

attività fisica

In questo breve post vi parlo della relazione tra attività fisica e invecchiamento.

Per stare bene e promuovere la longevità, il segreto è non eccedere, e fare le cose con gradualità.

L’attività fisica moderata, aiuta a ritardare l’invecchiamento ed a proteggerci dalle malattie.

Al contrario, l’attività fisica “intensa”, brucia le nostre cellule al pari dei sedentari.

Essere sedentari, predispone all’invecchiamento, al pari di chi eccede nello sport.

Troppa sedentarietà e troppa attività fisica, aumentano lo stress ossidativo responsabile di infiammazioni e decadimento cellulare.

L’attività fisica graduale e moderata, invece potenzia le difese antiossidanti, proteggendoci dai danni dei radicali liberi.

Perché i sedentari, invecchiano precocemente?

I radicali liberi e gli enzimi antiossidanti, aumentano proporzionalmente alla quantità di attività fisica che facciamo.

Chi fa poca attività fisica, è vero che produce meno radicali liberi, ma invecchia precocemente perché produce anche pochi enzimi antiossidanti; Quindi i sedentari vengono danneggiati dai loro pochi radicali liberi, perché non hanno sufficienti enzimi antiossidanti che li proteggono.

Perché chi fa sport intensivo, invecchia precocemente?

Chi fa molto sport, produce un enorme quantità di radicali liberi, che spesso supera le difese antiossidanti e quindi parte dei radicali, danneggiano le cellule.

Perché chi fa attività fisica moderata, promuove la longevità?

Le persone moderatamente attive, producono una buona quantità di enzimi antiossidanti che durante la fase di riposo, sono sufficienti a neutralizzare i radicali liberi, riducendo al minimo i processi di invecchiamento cellulare.

Quindi per ritardare l’invecchiamento, bisogna essere moderatamente attivi, La sedentarietà e i super-allenamenti, favoriscono lo stress ossidativo.

Chi è sedentario o fa troppa attività fisica, dovrebbe assumere alimenti ricchi di antiossidanti ed eventualmente integrare con integratori alimentari a base di oligominerali, vitamine e sostanze antiossidanti liposolubili e idrosolubili. Per ricevere una consulenza sugli antiossidanti antinvecchiamento, potete scrivermi un messaggio su—> CONTATTI.

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

3 Risposte a “Radicali Liberi Colpiscono Sedentari e Super-Atleti”

  1. L’attività fisica protegge dall’invecchiamento se e soltanto se, viene fatta in modo graduale e di “intensità moderata”. Sia la sedentarietà che l’eccessivo allenamento, promuove l’invecchiamento dei tessuti perché l’equilibrio tra radicali liberi e enzimi antiossidanti si bilanciano a favore dei primi

      1. ciao Marco
        pur troppo, quando ce un infiammazione, significa che ce qualche trauma, e per favorire la rigenerazione del tessuto, occore stare a riposo. In questo caso è bene afare una visita dal medico. Io nel Mio piccolo posso suggerirti di provare un Nutriente per cartilagini e tesuti tendinei, che vanno a rinforzare ed ispessire gli anelli intervertebrali; questo prodotto si chiama Joint solutions, ed è a base di glucosammina solfato, vitamina C, condroitina solfato, collagene idrolizzato ed MSM; Le prime 4 sostanze vanno a rinforzare e ispessire il tessuto fibroso e cartilagineo degli anelli intervertebrali, mentre MSM è una sostanza naturale che attenua il dolore. Lo joint è una polverina rosa al gusto di Lampone; Una confezione contiene 120 gr di questa polvere rosa e ce un dosatore da 3g; Si usano 3 g al giorno sciolti in acqua ed aiuta a migliorare i problemi di artrosi, ivi compresi quelli della colonna vertebrale. Il prodotto è disponibile da questo Link —-> https://www.dna-solutions.it/IQL001/prodotto/joint-solution

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.