Reishi contro il sovrappeso

Il Reishi contiene il proteoglicano FYGL in grado di rallentare l’attività enzimatica della fosfatasi PTP1B, responsabile della resistenza insulinica e leptinica. Il Reishi quindi ha proprietà che contribuiscono a contrastare il sovrappeso e l’iperglicemia.

Reishi contro il sovrappeso

Chiedi info su REISHI PLUS → CONTATTI

La Leptina è un ormone che stimola il metabolismo, favorendo la perdita di peso; L’insulina è un ormone che aiuta le cellule ad assorbire il glucosio e gli amminoacidi dal sangue, normalizzando la glicemia. Quando si sviluppa resistenza leptinica, il metabolismo si impigrisce aumentando la predisposizione al sovrappeso. Quando si sviluppare resistenza insulinica, la glicemia tende ad aumentare predisponendo al diabete mellito di tipo-2.

Nelle cellule esiste un enzima che causa resistenza insulinica e leptinica, predisponendo a iperglicemia, diabete-2 e sovrappeso; questo enzima è chiamato PTP1B (EC3.1.3.48), e secondo i ricercatori, l’inibizione farmacologica di questo enzimi, può aiutare a migliorare la tolleranza al glucosio e favorire la perdita di peso.

Inibendo l’enzima PTP1B, potrebbe aiutare a sbloccare la resistenza leptinica ed insulinica, favorendo la perdita di peso ed il miglioramento della glicemia.

La bibliografia scientifica suggerisce che gli integratori di fungo REISHI, noto anche come GANODERMA LUCIDUM, può sbloccare la resistenza insulinica e leptinica attraverso l’inibizione dell’enzima PTP1B.

Il REISHI contiene un proteoglicano noto con il nome di FYGL in grado di inibire l’enzima PTP1B. Quindi si presume che l’integrazione di formulati a base si REISHI, può contrastare il sovrappeso e l’intolleranza al glucosio, perché il suo proteoglicano inibisce l’enzima PTP1B responsabile della resistenza alla LEPTINA e della resistenza all’insulina.

Ovviamente per ottenere modesti risultati, occorre orientarsi verso prodotti di buona qualità ad alto contenuto in principio attivo, come il REISHI PLUS al 50% di polisaccaridi;

Chiedi info su REISHI PLUS → CONTATTI

Fonte Bibliografica

DESCLAIMER sull’articolo Poliammine nei Tumori – Le informazioni contenute nel seguente articolo hanno esclusivamente scopo informativo (e possono contenere errori); possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento.

NB Presenza di qualche link di affiliazione IconA

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.