Ringiovanire il DNA per la longevità

Ringiovanire il DNA per la longevità

Ringiovanire il DNA per la longevità

Per Info sui formulati per salvaguardare il DNA, scrivetemi su CONTATTI

Ci preoccupiamo dell’invecchiamento cellulare, ma ci dimentichiamo del DNA. Il DNA è la sede delle informazioni genetiche delle nostre cellule. Il DNA è presente nel nucleo di ogni nostra cellula; Quasi tutte le cellule umane sono dotate di un nucleo contenente DNA. Il DNA di una persona è la stessa, sia che si trovi nelle cellule di un pelo, che in quello di un neurone e del muscolo cardiaco.

Il DNA è il custode dell’informazione: Ogni giorno fornisce alle cellule, le informazioni su come crescere, lavorare e produrre sostanze.

Se il DNA è difettato, alcune cellule lavorano male, compromettendo la salute e la vita.

IL DNA di ogni cellula umana, invecchia e si guasta. Una cellula efficiente è in grado di ripararla, e rigenerarla, eliminando le basi azotate invecchiate, per sostituirle con quelle nuove.

Per fare questo, la cellula deve produrre ogni giorno nuove basi azotate, che sono i mattoni per costruire, riparare e rigenerare il DNA.

Una persona che riesce facilmente a formare nuovo DNA, si mantiene giovane, efficiente e pieno di energia. Coloro che invece faticano a produrre nuovo DNA, invecchiano e si ammalano. Un DNA vecchio, infatti è pieno di difetti e danni, e le cellule non riescono a ricevere le informazioni giuste per lavorare, e rigenerarsi.

Occorre quindi produrre nuovo DNA.

Per Info sui formulati per salvaguardare il DNA, scrivetemi su CONTATTI

Il DNA può essere prodotto, quando l’organismo è in grado di produrre le 4 basi azotate che compongono il DNA: Adenina, Guanina, citosina e Timina.

Queste sostanze possono essere prodotte, quando l’organismo è nutrito bene e dispone di tutte le vitamine e oligominerali.

In particolare è di fondamentale importanza il ciclo dell’omocisteina. Se il ciclo dell’omocisteina funziona correttamente, le cellule sono in grado di produrre i mattoni per costruire nuovo DNA.

I mattono ripeto, sono 4: La Timina, la guanina, la citosina e l’adenina.

Per far funzionare correttamente il ciclo dell’omocisteina, occorre che la dieta contenga le seguenti sostanze: Acido Folico, Vitamina B6, B12, B3, B2, zinco, Betaina e Vitamina C; basti che ne manchi una di queste, ed il ciclo dell’omocisteina si inceppa, bloccando il ringiovanimento del DNA. Alle volte a bloccare il ciclo dell’omocisteina, sono le gastriti che impediscono l’attivazione della vitamina B12, l’infiammazione, e l’intossicazione da metalli pesanti (mercurio, piombo). Esistono anche dei farmaci che bloccano la sintesi di DNA, come il metotrexate, un analogo dell’acido folico, che però funge da antivitamina per l’enzima DHFR.

Ora viene da chiedersi, come fa il ciclo dell’omocisteina a rinfrescare le cellule con nuovo DNA?

Senza complicarvi l’argomento, mi limito a dire che nella sintesi della Guanina, Timina e Adenina, occorre il ciclo dell’omocisteina efficiente.

Gli enzimi che collegano il ciclo dell’omocisteina alla sintesi di Guanina e Adenina, sono due enzimi:

Importante! I 4 mattoni per costruire nuovo DNA sono anche precursori di molecole energetiche importanti, come l’ATP, il NAD e la GTP derivanti rispettivamente dalla Adenina e dalla Guanina. Una carenza di basi azotate, oltre che ad invecchiare il DNA, abbassa il livello di energia e di prestazioni fisiche e mentali, e gran parte di tutto questo dipende dai livelli di omocisteina alta. Ecco perché è importante mantenere bassa l’omocisteina con una dieta corretta e l’eventuale uso di vitamine.

Per Info sui formulati per salvaguardare il DNA, scrivetemi su CONTATTI

Fonte Bibliografica (Ringiovanire il DNA per la longevità)

Desclaimer: Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.