RuBisCO: La proteina più abbondante del pianeta

RuBisCO: La proteina più abbondante del pianeta

Madre Natura creò le Piante per nutrire gli esseri viventi ….

Le Piante attraverso la clorofilla, catturano l’energia solare per produrre energia vitale. Le Piante sfruttano l’energia vitale ricevuta dal sole, per trasformarla in zuccheri, proteine, grassi ed altre sostanze; Questo è possibile all’enzima dei cloroplasti RuBisCO EC4.1.1.39, la proteina più abbondante ed importante del pianeta.

Le Piante contribuiscono a migliorare la qualità dell’aria in tre modi:

  • Producono Ossigeno a mezzo della clorofilla, sfruttando il sole
  • Tolgono via l’anidride carbonica dall’aria, a mezzo dell’enzima RuBisCO
  • Purificano l’aria da altri gas inquinanti, “come la formaldeide” attraverso altri enzimi fogliari.

L’enzima RuBisCO è la proteina più abbondante in natura: Si trova nelle foglie e precisamente all’interno dei cloroplasti.

Il RiBisCO rappresenta il 30 – 50% delle proteine fogliari. Quindi metà delle proteine contenute nei tessuti verdi della pianta è il RuBisCO.

Questa proteina è speciale, perché la vita degli animali dipende da lei; Il RuBisCO infatti assorbe l’anidride carbonica dall’aria per fissarla al Ribilosio 1,5 Bisfosfato, per formare il Glicerato-3 fosfato, il precursore della sostanza organica. Grazie a questo enzima, le piante possono sintetizzare zuccheri, proteine, lipidi, vitamine, lignina, etc.

E’ un enzima importantissimo, ma poco efficiente. Il RuBisCO è infatti un enzima molto lento: 4-5 reazioni al minuto; questo spiega il perché le piante ne producono molta.

Quando il livello di Ossigeno e/o di temperatura aumentano, il RuBisCO, si inceppa, ed invece di fissare l’anidride, utilizza l’ossigeno formando sostanze tossiche per la pianta (il fosfoglicolato).

Il 30 – 50% dell’azoto assorbito dal terreno, viene impiegata dalla pianta per formare il RuBisCO.

Il nome tecnico dell’enzima RuBisCO è: Ribulosio 1,5 fosfato carbossilasi/ossigenasi, e viene indicato con la sigla internazionale EC 4.1.1.39.

Questo enzima contiene come cofattore il Manganese, ed è uno degli enzimi più lenti in natura: Riesce a trasformare 4-5 molecole di substrato al secondo.

RuBisCO: La proteina più abbondante del pianeta

Fonte Bibliografica

https://academic.oup.com/jxb/article/59/7/1615/638322

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.