Stai tutta la notte alla luce artificiale? … peggio per Te!

Per chi vuole seguire i miei post, può iscriversi al gruppo ALIMENTAZIONE E SALUTE

Per approfondire sugli omega-6 “acido linoleico precursore di 13-HODE e acido Arachidonico, potete guardare il seguente video

Non riposare al buio la Notte ci espone alle malattie, tra cui una maggiore probabilità di ammalarsi di tumore.

Noi italiani, stiamo prendendo la cattiva abitudine di stare molte ore svegli la notte e di esporci alla luce artificiale; Molti lo fanno per svago; altri invece sono costretti per il lavoro;

ebbene, sappiate che se non fate le giuste ore di sonno e sopratutto se vi esponete per moltissime ore alla luce artificiale ben oltre la mezzanotte, rischiate di alterare il vostro ciclo cicardiano degli ormoni, perché viene soppressa la secrezione notturna della Melatonina da parte della ghiandola pineale.

Durante la notte, prima di entrare nella fase REM, la pineale secerne “tra l’una e le due di notte”, un picco di melatonina. Se nella stanza, dormite con la luce accesa, tale secrezione può essere ridotta; Quindi cari Miei, cercate di dormire al buio e spegnete la luce.

Le persone che vivono alla luce artificiale per molte ore durante la profondità della notte, possono andare incontro a carenza di melatonina, il quale scombussola tutto il sistema endocrino, predisponendo il soggetto a diverse malattie, quali:

  1. Sovrappeso – obesità viscerale
  2. Diabete mellito di tipo-2
  3. Iperglicemia e iper – insulinismo
  4. Cancro

Alcuni studi di statistica, hanno notato che le donne che fanno i turni notturni, presentano una maggiore incidenza di cancro al seno.

Perché “il non rispetto dell’alternanza luce/Buio” espone ad una maggiore frequenza di cancro?

Secondo un articolo intitolato “ Light Exposure at Night Disrupts Host/Cancer Circadian Regulatory Dynamics: Impact on the Warburg Effect, Lipid Signaling and Tumor Growth Prevention”, i motivi, sono i seguenti:

  1. L’alterazione dell’alternanza luce/Buio, sopprime la secrezione della MELATONINA, alterando il ciclo cicardiano degli ormoni e del metabolismo controllato dall’ipotalamo.
  2. La carenza di MELATONINA, favorisce un aumento dei fattori di crescita IGF-1 e Insulina
  3. La carenza di Melatonina, aumenta l’effetto Warburg; sembra infatti che la Melatonina riesce a inibire questo tipo di metabolismo durante le ore notturne.
  4. La Carenza di melatonina aumenta l’assorbimento dell’acido Linoleico, un omega-6 molto richiesto dalla maggior parte delle cellule tumorali, le quali mediante l5-loox, lo trasformano in un potente mitogeno chiamato 13-HODE, che amplifica i segnali di crescita e sopravvivenza tumorali, quali Akt, HIF-1 e forse c-myc

Alla luce di ciò, al fine di prevenire le malattie cronico degenerative, oltre a rispettare la corretta alimentazione ed il corretto stile di vita, occorre rispettare le giuste ore LUCE/BUIO, evitando la notte di dormire con la luce accesa, perché la luce sopprime la secrezione della MELATONINA.

Dal riassunto dell’articolo scientifico menzionato, si deduce anche che per prevenire i tumori, bisogna porre molta attenzione a Non eccedere nel consumo di Oli e grassi ricchi di Omega-6, come l’Olio di mais e l’Olio di girasole che contengono quasi il 50% di acido linoleico (omega-6), precursore del Mitogeno oncopromotore 13-HODE ;

La melatonina secreta nelle ore notturne “il picco si ha tra l’una e le due di notte” durante il sonno, e serve a queste cose:

  • Sopprime l’assorbimento dell’acido linoleico (omega-6) nelle cellule
  • Inibisce la conversione dell’acido linoleico nel mitogeno 13-HODE “CHE PROMUOVE LA CRESCITA TUMORALE)
  • tende a frenare l’effetto Warburg tipico dei tumori con un meccanismo ancora da chiarire
  • Migliora la glicemia ed abbassa i livelli di Insulina e IGF-1
  • Sembra ridurre l’espressione genica (forse!) dei recettori per i fattori di crescita EGR e IGF1 (utile anche in questo caso per la prevenzione oncologica).

Fonte bibliografica di riferimento: Light Exposure at Night Disrupts Host/Cancer Circadian Regulatory Dynamics: Impact on the Warburg Effect, Lipid Signaling and Tumor Growth Prevention

 

Nota Legale 

Le Informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituirsi al parere professionale del medico. L’utilizzo di qualsiasi informazione qui riportata è a descrizione del lettore. L’autore e l’amministratore del Blog si sottraggono a qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dall’uso o dall’applicazione da qualsivoglia indicazione riportata nel Blog Alimentazione e Nutraceutica. Per ogni problema specifico si raccomanda di consultare uno specialista

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

4 Risposte a “Stai tutta la notte alla luce artificiale? … peggio per Te!”

  1. Non è affatto vero, non date retta a questi studi che hanno veramente poco di “studiato”, dormire con una luce accesa fa male al ciclo sonno/veglia, questo è assodato, ma solo se la luce è molto potente, se dormite con una luce da 220 W puntata sul viso sicuramente avrete problemi nel ritmo circadiano, ma dormire con una luce soffusa che concili il sonno, o anche con un televisore con l’impostazione della luminosità abbassata non fa male, o quantomeno non è ancora stato dimostrato da nessun ente scientifico, persino negli ospedali e nei centri del sonno si dorme con alcune lievissimi fonti di luce accese. Non bisogna mai eccedere ne in un verso ne in un altro. La cosiddetta “via di mezzo” è la cura vera a tutti i problemi della vita!

    1. Grazie Dottor Giancarlo Abagnali : molto istruttivo il Vostro commento “e tranquillizza anche Me” ; (ORA CORREGGO LEGGERMENTE IL POST) … Io non ho fatto altro che riassumere la Fonte Bibliografica sulla capacità della melatonina prodotto nel sonno al buio nel sopprimere l’effetto warburg e la produzione dell’eicosanoide Mitogeno 13-HODE ; Grazie

  2. La vera via per migliorare la qualità della vita sarebbe quella di incominciare a divulgare la vera prevenzione PRE PRIMARIA e le costituzioni congenite dalla nascita che come sappiamo non interessa a nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.