Il Succo di Aloe per la Bellezza e la Salute

Il Succo di Aloe per la Bellezza e la Salute

Per chi Vuole approfondire sull’aloe, può scrivermi su contatti

 

Risultati immagini per Aloe ARBORESCENS

Il succo ed il gel dell’aloe gode di numerose proprietà farmacologiche che l’hanno resa famosa in tutto il mondo.

Questa pianta diffusa nelle zone aride si è conquistata la fama di pianta medicinale già a partire nel periodo dei Faraoni egiziani.

Gli antichi Egizi e gli Esseni utilizzavano il succo estratto dalle foglie carnose dell’aloe come “alimento nutriente”, e come rimedio naturale per curare malattie, artrosi, artriti, infiammazioni della pelle e per accelerare la rimarginazione delle ferite.

Si Narra che Cleopatra riusciva a mantenere giovane e vellutata la pelle del suo incantevole viso grazie agli impacchi di gel di aloe. L’aloe applicata sulla pelle stimola i fibroblasti a produrre collagene ed elastina che garantiscono la salute e giovinezza della pelle.

Inoltre l’aloe applicata sulla pelle e assunto per bocca si mostra efficace nel contrastare la rosacea (guance rosse per la vasodilatazione dei capillari) e varie forme di dermatiti, eczemi e psoriasi.

(per ulteriori informazioni su aloe, scrivimi su contatti)

Il succo di aloe applicata sulle ferite della pelle, ne accelera la guarigione; il succo di aloe stimola il sistema immunitario a combattere le infezioni virali e batteriche ed aumenta la sorveglianza immunitaria contribuendo a prevenire i tumori.

Il succo di aloe grazie alla sua ricchezza in acemannani, protegge lo stomaco dalla gastrite e migliora la funzionalità intestinale perché funge da prebiotico e gastroprotettore.

La presenza di sostanze antrachinoniche nel succo di aloe favorisce la peristalsi intestinale e l’evacuazione delle feci e quindi diventa un utile rimedio per contrastare la stitichezza.

Quali sono i Migliori Estratti di Aloe?

Dal punto di vista nutriente i succhi di aloe sono “eccezionali”!…Li possiamo considerare dei super-cibi. In commercio sono reperibili vari integratori di aloe; i migliori sono quelli estratti a freddo “senza trattamento termico” e puri al 90 – 95%. poiché ricchi di polifenoli e bioflavonoidi, i succhi d aloe vanno assunti lontano dai pasti principali, al fine di assimilare meglio i suoi principi attivi.

(per ulteriori informazioni su aloe, scrivimi su contatti)

Si dice che l’aloe fa bene alla pelle e alle articolazioni …. Perché?

L’aloe fa bene alla pelle e alle articolazioni perché contiene glucomannani e Giberelline in grado di legarsi a certi recettori dei fibroblasti stimolandoli a produrre nuovo collagene e nuova elastina. La pelle e le articolazioni traggono beneficio e ringiovaniscono dalla formazione di collagene ed elastina, in quanto sono i componenti base della pelle, dei legamenti e delle cartilagini.

Inoltre alcuni componenti dell’aloe agiscono come antinfiammatori naturali inibitori della COX contribuendo a ridurre l’infiammazione e l’edema a livello delle articolazioni infiammate.

Si dice che l’Aloe stimola il sistema immunitario …. Perché?

L’aloe stimola il sistema immunitario grazie alla presenza di fibre solubili immunostimolanti chiamati mannani, galatto-mannani, acemannani, etc. Questi carboidrati non sono digeriti, ma stimolano il sistema immunitario innato ad aggredire i microorganismi patogeni e le cellule infettate da virus. Inoltre gli stessi carboidrati stimolano i linfociti Natural Killer a cercare le cellule cancerose e a distruggerle.

Si dice che l’aloe riduce l’edema dei traumi e riduce la ritenzione idrica …. Perché?

Un motivo può essere la presenza dell’enzima Bradichinasi che è in grado di distruggere la bradichinina, uno dei principali ormoni che provocano l’edema del tessuto traumatizzato e accendono l’infiammazione. La bradichinasi dell’aloe come la bromelina distruggono la bradichinina, contribuendo a ridurre l’edema delle ferite e dell’infiammazione e le reazioni allergiche. Partecipano a questo meccanismo anche i polifenoli dell’aloe.

Si dice che l’aloe migliora la flora batterica intestinale …. Perché?

L’aloe migliora la flora batterica intestinale perché i suoi carboidrati a base di mannosio fungono da prebiotici, ossia stimolano l’intestino a formare batteri benefici e protettivi come i lattobacilli, i bifidum batteri, etc.

Inoltre la presenza di sostanze antrachinoniche come l’allontoina, stimola la peristalsi intestinale e favorisce l’evacuazione delle feci.

A proposito dell’antoina!

Va detto che se in eccesso fa male a stomaco e intestino e può provocare gastrite e diarrea sanguinante. L’allontoina si concentra nella parte cuticolare delle foglie e quelle più in cima alla pianta ne contengono di più di quelle più vecchie alla base. Di regola i succhi di aloe hanno un contenuto inferiore ai 50 mg/litro di allontoina e vengono prodotti eliminando per decorticazione le parti cuticolari delle foglie ricche di allontoina. In questo modo si ottiene un succo sicuro.

Si dice che l’aloe protegge stomaco e intestino da gastriti e coliti … perché?

Per tante ragioni!

Una ragione dipende dalla presenza di acemannani che fungono da gel protettivi verso le pareti gastriche ed intestinali; inoltre stimolano le cellule a replicarsi.

Un secondo motivo dipende dalla ricchezza in glutammina, un aminoacido che funge da carburante principale per gli enterociti, stimolandoli a riprodursi, ripristinando l’integrità della mucosa gastro-intestinale. La glutammina è anche il carburante di prima scelta per il sistema immunitario.

Si dice che l’aloe è utile contro la cistite e le infezioni urinarie…sarà vero?

Penso di si, perché l’aloe contiene sostanze vegetali antibiotiche come l’acido cinnamico e l’acido crusolico che svolgono azioni battericide contro i microbi colonizzatori delle vie urinarie.

L’aloe combinato con il mirtillo ne potenzia l’effetto antibiotico e diventa un coadiuvante utile per la cura della cistite e delle infezioni urinarie.

 

Post Scritto & Pubblicato dal

Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto

 

 

Fonte bibliografica

  1. Aloe Vera – di Silvia Canevaro – KeyBook editrice, – stampato in Cina nel 2011
  2. Super food di david Wolfe, Macro editore (2016) – capitolo sull’Aloe vera da pagina 196 a pagina 215.
  3. Pharmacological attribute of Aloe vera: revalidation through experimenthal and clinical studies -Vinay K. Gupta and Seema Malhotra (Apr. 2012) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3611630/

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Una risposta a “Il Succo di Aloe per la Bellezza e la Salute”

  1. Ossigenare il corpo è l’obiettivo di tutti: Quando l’ossigeno riesce a diffondere bene nelle cellule tutto funziona bene e non ce ritenzione idrica, ipossia; un ambiente ossigenato è un ambiente povero di sostanze anidre e quindi di acidi; Il mirtillo con aloe difende l’organismo dall’acidosi e quindi favorisce l’ossigenazione e alcalinizzazione delle cellula apportando minerali, vitamine e fitocomposti polifenolici, alcuni noti per essere anche degli inibitori delle anidrasi; Tutto ciò contribuisce a mantenere una buona forma fisica e a garantire benessere ed equilibrio; Un ottimo prodotto è aloe arborescens con Mirtillo https://www.dna-solutions.it/IQL001/prodotto/aloe-e-mirtillo

I commenti sono chiusi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.