Vitamina D e Colore della Pelle

Vitamina D e Colore della Pelle

Vuoi ricevere la scheda tecnica della vitamina D, E ed A? Se si, fai richiesta di Immuno ADE, scrivendomi su Contatti

La vitamina D si forma esponendo la pelle alla luce solare. I raggi solari colpiscono la pelle, e trasformano il colesterolo in vitamina D.

La vitamina d è importante per le ossa, per il sistema immunitario e per tante altre cose.

Le persone più chiare, si scottano più facilmente al sole; Le persone chiare, però riescono a produrre vitamina d, anche con poco sole. Man mano che la pelle diventa scura, occorre più sole, per formare vitamina D.  Una persona scura di pelle, che emigra nei paesi dell’estremo nord, rischia di andare incontro a carenze di vitamina D. Mentre un Norvegese con la pelle bianca, riesce a produrre vitamina D anche con poco sole, un Nigeriano faticherebbe a produrla; le persone scure, richiedono una maggior intensità di raggi solari, per produrre vitamina D.

Madre Natura ci ha fatto con diverse tonalità di pelle, al fine di adattarci meglio all’ambiente in cui viviamo. L’immigrazione da un emisfero all’altro, è un problema sia per i bianchi che per gli scuri. I bianchi, andando a vivere in zone troppo soleggiate (come l’equatore), rischiano di danneggiare la pelle dai raggi solari intensi. I neri (ma anche quelli olivastri), trasferendosi nei paesi del Nord, rischiano di andare incontro a gravi carenze di vitamina D.

Un bianco che va a vivere nei paesi caldi, deve prestare attenzione a non scottarsi; Un nero che si trasferisce al Nord, dovrebbe fare attenzione alle carenze di vitamina D, ed eventualmente Integrare con alimenti ricchi di vitamina D e Integratori di vitamina D.

La vitamina D è molto importante! In inverno, un po tutti, tendono ad abbassare i livelli di vitamina D, perché non ci si espone al sole. Integrare con la vitamina D, è importante; se desideri un Integratore di vitamina D, E ed A per il tuo benessere, fai richiesTa della vitamina D, scrivendomi su CONTATTI.

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

2 Risposte a “Vitamina D e Colore della Pelle”

  1. man mano che dal polo Nord si scende verso l’equatore, la pelle delle popolazioni locali, tende ad essere più scura, per proteggersi dal sole. Gli Europei dei paesi del Nord sono bianchi come il latte, per formare la vitamina D esponendo la pelle al quel poco sole….. Se una persona più scura, va in Islanda o norvegia, rischia più delle persone del posto, di andare incontro a carenze di vitamina D…

  2. Irlandesi, Scandinavi ed Islandesi, hann la pelle bianca e lattiginosa, perché gli consente di sfruttare quel poco sole per formare la vitamina Dal colesterolo della pelle.

Comments are closed.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.