Vitamina F per i Mitocondri

Vitamina F per i Mitocondri

Vitamina F per i Mitocondri

Per Info su un buon integratore di vitamina F –> CONTATTI

Gli Acidi grassi essenziali (Vitamina F) migliorano la bioenergetica mitocondriale. Gli acidi grassi essenziali un tempo venivano chiamati Vitamina F e sono rappresentati dagli acidi grassi omega-3 e omega-6. La loro carenza nella dieta provoca gravi conseguenze; l’essere umano e gli animali devono assumere gli omega-3 e gli omega-6 dalla dieta come se fossero delle vere e proprie vitamine, perché non è in grado di sintetizzarli e sono fondamentali per la vita.

Una delle funzioni più importanti degli acidi grassi essenziali è quella di influenzare la bioenergetica mitocondriale. Gli acidi grassi essenziali aiutano i mitocondri a produrre più energia e quindi a funzionare meglio.

I Mitocondri sono organelli cellulari specializzati a produrre energia attraverso l’ossidazione del glucosio, amminoacidi, acidi grassi e solfuro di idrogeno. In poche parole nei mitocondri avviene la respirazione cellulare, e se non funzionano bene, la cellula va in carenza energetica e muore.

Dentro ogni singola cellula ci sono dai 1000 ai 3000 mitocondri, ed in alcuni casi come le cellule del cuore ed i neuroni del cervello, possono superare i 5000 mitocondri per cellula.

Le cellule che consumano più energia sono anche quelle più densamente ricche di mitocondri; ecco perché il cervello, il cuore, le fibre muscolari, il fegato ed i reni sono particolarmente ricchi di mitocondri, e se questi non funzionano, i primi organi ad ammalarsi sono proprio quelli citati.

Gli acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6 servono a formare la CARDIOLIPINA, un fosfolipide di membrana presente nelle membrane interne dei mitocondri. Nei punti in cui si accumula la cardiolipina, la membrana interna mitocondriale si incurva, formando la cresta mitocondriale. Quindi gli acidi grassi essenziali contribuiscono a formare la cardiolipina e quindi favoriscono l’aumento delle creste mitocondriali.

Più creste mitocondriali possiedono i mitocondri è più efficiente sarà la respirazione cellulare e la produzione di energia ATP.

Gli acidi grassi essenziali nella dieta influenzano la bioenergetica mitocondriale, perché favorendo la formazione della cardiolipina, incrementano il numero delle creste mitocondriali.

La piegatura delle creste mitocondriali risultano più strette, quando gli acidi grassi che compongono la cardiolipina sono più insaturi; Il DHA dell’olio di pesce promuove una migliore formazione delle creste mitocondriali, rendendo i mitocondri particolarmente efficienti a produrre energia. Non ha caso, i mitocondri del cervello contengono una cardiolipina ricca di omega-3 DHA, segno che questo tipo di acido grasso rende i mitoocndri più efficienti a produrre energia rispetto ad altri acidi grassi essenziali.

L’olio di Pesce omega-3 quindi potrebbe contribuire a migliorare l’efficienza bioenergetica dei mitocondri a produrre energia.

Letture consigliate

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

2 Risposte a “Vitamina F per i Mitocondri”

  1. Il tipo di grassi consumati attraverso la dieta, influisce sulla composizione in acidi grassi della cardiolipina. Quindi una dieta basata su oli crudi e sani, completi di acidi grassi essenziali omega-6 ed omega-3, aiutano i mitocondri a formare un maggior numero di creste mitocondriali “sede dei respirosomi”, e di conseguenza rendono i mitocondri più efficienti a produrre energia e consumare ossigeno.

  2. Gli Acidi grassi essenziali “aiutano a formare il Respirosoma Mitocondriale”.
    Senza acidi grassi essenziali “omega-3 ed omega-6” gli animali e gli esseri umani non potrebbero sopravivere. L’organismo umano non riesce a sintetizzare gli omega-3 e ne gli omega-6, perché non possiede gli enzimi per inserire i doppi legami rispettivamente al carbonio n 3 e n 6 a partire dall’estremità della coda dell’acido grasso. Quindi questi acidi grassi diventano essenziali per la vita come se fossero delle vere e proprie vitamine. I medici del passato chiamavano gli omega-3 ed omega-6 con il termine di vitamina F.
    Gli acidi grassi essenziali hanno numerose funzioni vitali, una delle quali riguarda la bioenergetica mitocondriale. Gli acidi grassi essenziali servono a formare la cardiolipina, un fosfolipide che si trova all’interno delle membrane interne dei mitocondri. La cadriolipina possiede una forma tronco conica, e nei punti in cui si concentra, provoca la curvatura della membrana interna mitocondriale, dando luogo alla formazione della cresta mitocondriale. Nei mitocondri ci sono circa 17.000 creste mitocondriali, e nell’introflessione negativa di ogni cresta sono presenti all’inetrno della membrana i 4 complessi della catena di trasporto degli elettroni. Quindi dove è presente la cardiolipina si concentrano i 4 complessi della catena di trasporto degli elettroni “sede della respirazione cellulare; La cardiolipina provoca il ripiegamento della cresta, consentendo ai 4 compessi di avvicinarsi tra loro, fino a tocccarsi e divenire un unico supercomplesso “chiamato dai biochimici supercomplesso respiratorio o respirosoma”. Quindi riassumendo: La cardiolipina ha una forma tronco conica; nei punti in cui si concentra (nella membrana interna mitocondriale), forma la curvatura della membrana “nota come cresta mitocondriale. In ogni cresta mitocondriale sono presenti i 4 complessi della catena di trasporto degli elettroni; più cardiolipina è concentrata nella membrana interna mitocondriale, più la cresta e piegata e più i 4 complessi della catena di trasporto degli elettroni si avvicinano fino a toccarsi, formando il cosidetto respirosoma. Il respirosoma è l’unità base in cui svolge la respirazione (consumo di ossigeno). Poiché ci sono 17.000 creste mitocondriali, ci sono anche 17.000 respirosomi. La cardiolipina di migliore qualità influenzerà la bioenergetica mitocondriale attraverso l’incremento delle creste e la formazione dei supercomplessi respiratori chiamati RESPIROSOMI. La qualità e stabilità delle creste mitocondriali dipende dagli acidi grassi polinsaturi che la cardiolipina monta all’interno della sua molecola. In genere questi aciid grassi sono rappresentati da acido linoleico, acido alfa-linolenico, acido arachidonico, DHA ed EPA. Pertanto una carenza di acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6 nella dieta, impoverisce i mitocondri di cardiolipina, influenzando negativamente la bioenergetica e respirazione cellulare.
    Gli acidi grassi essenziali li ritroviamo negli oli vegetali, nelle noci, nella frutta secca a guscio, negli anacardi, nell’olio extra vergine di oliva, nel pesce, negli oli stratti da pesce, alghe e krill, nel tuorlo d’uovo. etc.
    Mangiare grassi sani significa migliorare anche l’efficienza mitocondriale attraverso la formazione di una buona qualità di cardiolipina, che a sua volta influenza il n di creste mitocondriali e la formazione del respirosoma.
    https://liborioquinto.altervista.org/vitamina-f-per-i-mitocondri/

I commenti sono chiusi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.