La Tossina Algale che Devasta il Cervello

La Tossina Algale che Devasta il Cervello

Sei Interessata ad un prodotto che ringiovanisce Corpo e Mente? Se si, chiedi info sugli antiage, scrivendo su CONTATTI.

Esiste una tossina in grado di accumularsi nel cervello e provocare l’Alzheimer, il Parkinson ed il Cervello.

Questa tossina si chiama BMAA ed è un aminoacido Tossico prodotto da alcune alghe Azzurro-verdi che crescono nei mari, nelle acque di laghi e in alcuni terreni umidi in simbiosi con le radici di alcune piante.

Il BMAA viene incorporato nei pesci di grossa taglia, nei molluschi bivalvi, nei semi di Cycas e nei Pipistrelli dell’Isola di Guam (nell’Oceano Pacifico) .

Ignari consumatori, che si nutrono di cibi contaminati da BMAA, possono accumularlo nel loro cervello, predisponendoli a gravi malattie neurologiche, come la Sclerosi Amiotrofica Laterale (SLA), l’Alzheimer ed il Parkinson.

Sono a rischio di BMAA i prodotti ittici di grossa taglia, pescati nel mar Baltico ed in alcuni laghi del Canada.

Gli scienziati hanno scoperto che nei cervelli di Canadesi malati di SLA, Alzheimer e Parkinson, vi era la presenza di BMAA. La maggior parte di queste persone, vivevano vicino ai laghi e si nutrivano dei prodotti locali. Probabilmente la presenza di alche azzurro-verde di quei laghi, ha contaminato le carni dei pesci, degli animali e delle verdure di BMAA. Il consumo di quei cibi, ha fatto si che nel cervello di queste persone si sia accumulati, grandi quantità di BMAA, al punto da provocare la malattia.

Sono a rischio di BMAA, anche coloro che fanno troppo uso di integratori alimentari a base di cartilagini di Squalo ed i Mangiatori di Zuppa di Pinne di squalo (Giapponesi, Cinesi, Coreani e Taiwan).

Lo squalo di grossa taglia, è uno dei pesci che può contenere alte quantità di BMAA.

Nel Mondo, Esiste una popolazione ad alta incidenza di SLA, Alzheimer e Parkinson. Questa popolazione si trova nell’Isola di Guam, nell’Oceano pacifico.

I cervelli di queste popolazioni, sono spesso contaminati dalla tossina BMAA, introdotta con i cibi locali. Il popolo dell’isola di Guam, infatti si nutrono di Prodotti della farina del seme di Cycas e di Pipistrelli (volpi Volanti).

Sia i semi di Cycas, che i Pipistrelli Volanti sono ricchi di BMAA, e queste popolazioni a furia di mangiarli, si ammalano di demenza, parkinson e SLA.

I semi di Cycas, derivano dall’albero del cycas. Le radici di quest’albero vivono in simbiosi con alcune alghe azzurre, produttrici di BMAA. Il BMAA viene assorbito dal frutto di cycas, ed incorporato dalle sue proteine.

Gli abitanti del posto, mangiando le Tortillas e le zuppe a base di farina di cycas, contaminano il loro cervello di tossina BMAA.

I pipistrelli (volpi giganti), sono un altro cibo di cui gli abitanti del posto ne vanno ghiotti. Le carni dei pipistrelli dell’isola di Gigas, sono ricchi di BMAA. Mangiando spezzatini arrosto di pipistrello, accumulano nel cervello grandi quantità di BMAA, rischiando di ammalarsi.

Perché è neurotossica la BMAA?

La BMAA innanzi tutto è un aminoacido tossico. Il suo nome è Beta-N-Metilammino-1-alanina, ed è simile all’amminoacido Serina.

Gli studiosi pensano che la sua tossicità dipende dal fatto che il BMAA viene erroneamente incorporato dalle proteine umane al posto dell’aminoacido serina. Ciò provoca la formazione di proteine anomale (non self), che accumulandosi nel cervello, crea danni ai neuroni ed ai motoneuroni.

Fonte Bibliografica

  1. A mechanism for slow release of biomagnified cyanobacterial meurotoxin and neurodegenerative disease in Guam – Susan J. Murch, et al 2004 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC514403
  2. The Emerging Science of BMAA: Do Cyanobacteria Contribute to Neurodegenerative Disease – Wendee Holtcamp https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3295368
  3. Maternal Transfer of the Cyanobacterial Neurotoxin B-N-Methylamino-L-Alanine (BMAA) via milk to Suckling Offspring – Marie andersson, et al October 23 2013 https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0078133

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.