Perché smettere di bere alcol è così difficile?

L'alcol è un calmante: Inibisce i recettori del Glutammato nel cervello
L'organismo per compensare all'effetto inibitorio dei recettori del glutammato del cervello, aumenta il loro numero, e diminuisce quelli del
GABA. Se l'alcolista decide di smettere di bere alcol, va Incontro ad ansia, agitazione, insonnia ed altre
spiacevoli conseguenze, a causa del 
Sbilanciamento tra recettori del glutammato  (in eccesso) e quelli del GABA (in difetto); quindi  L'alcolista è costretto a riprendere a bere.

Chi decide di uscire dal tunnel dell'alcolismo
Deve farlo con l'aiuto di un medico, altrimenti
è quasi difficile uscirne.

Perché smettere di bere alcol è così difficile?

Le bevande alcoliche dovrebbero essere bandite dal commercio; trovo vergognoso che la legge consente alle aziende di pubblicizzare il consumo di bevande alcoliche. L’alcol oltre ad essere nocivo al fegato, al pancreas ed al sistema nervoso, aumenta anche il rischio di cancro e nelle donne in gravidanza può causare gravi malformazioni al nascituro.

Il consumo abituale di bevande alcoliche, altera la chimica del cervello! Il cervello dell’alcolista si abitua all’alcol, e non ne può fare più a meno; se l’alcolista cerca di smettere di bere alcolici, dopo circa 6 ore fino a 6 giorni, può sviluppare una crisi di astinenza da alcol, che lo porta inevitabilmente a bere alcol.

L’alcolista “se cerca di smettere di bere alcolici”, dopo alcune ore o giorni, incomincia a sviluppare sintomi fisici e psichici che lo fanno stare male, e sente il bisogno di riprendere a bere per “stare meglio”; i sintomi da astinenza da alcol che solitamente compaiono da 6 ore ad alcuni giorni dalla cessazione di bere alcol, comprendono: Ansia, tremori del corpo e delle mani, pressione elevata, tachicardia, insonnia, temperatura del corpo elevata, pupille dilatate, nausea, disorientamento, irritabilità, mal di testa, e nei casi gravi anche crisi epilettiche e delirium trements.

Chi entra nel tunnel dell’alcol finisce per non uscirne più, perché crea assuefazione, e se smette di bere sviluppa sintomi fisici e psichiatrici “anche gravi”, che lo riconducono a bere. L’alcolista che vuole smettere di bere, si deve far aiutare dai medici “che ricorreranno anche all’uso di farmaci”, per attenuare i sintomi di astinenza da alcol, accompagnando il paziente alla completa disintossicazione dall’alcol.

Ma perché l’alcol crea dipendenza?

L’alcol è un calmante! L’alcol è un inibitore dei recettori del glutammato che si trovano nel cervello. Nel cervello abbiamo due recettori: Il Recettore del GABA che induce calma e tranquillità, ed il Recettore del glutammato, che invece eccita i mitocondri e una sua eccessiva attivazione provoca ansia, rabbia, stress. Per stare psicologicamente equilibrati, è importante che il numero di recettori del GABA siano in equilibrio con quelli del glutammato. Anche i livelli del GABA devono essere in equilibrio con quelli del GLUTAMMATO; Se prevale troppo il GABA, ci sentiamo troppo calmi, intorpiditi, lenti e poco attivi; Se prevale troppo il GLUTAMMATO, ci sentiamo fortemente agitati, irritati, frenetici, insonni, etc; quindi è importante che ci sia un equilibrio tra glutammato e GABA ed il numero dei loro recettori.

L’alcol si comporta come un calmante: Inibisce i recettori del GLUTAMMATO (ossia il recettore N-Metil-D Aspartato), favorendo quelli del GABA; Quando però il consumo di alcolici è frequente nel tempo, il cervello tende ad adattarsi alla presenza dell’alcol, aumentando i recettori del glutammato e diminuendo quelli del GABA; ne consegue che ci vuole sempre più alcol per indurre calma all’alcolista. Se l’alcolista tenta di smettere di bere alcol, il glutammato aumenta rispetto al GABA, e provoca una forte stimolazione del sistema nervoso, causando ansia, rabbia, tachicardia, agitazione, etc..proprio perché i recettori del GLUTAMMATO sono aumentati rispetto a quelli del GABA per colpa dell’alcol.

L’alcolista che da solo vuole provare a smettere di bere alcol, non ci riesce perché ha causa dell’abitudine di bere alcol, ha i recettori cerebrali del glutammato che prevalgono su quelli del GABA. L’alcolista che vuole uscire dal tunnel dell’alcol, deve farsi aiutare dai medici che seguendo un programma di disintossicazione di alcol anche con l’aiuto di appositi farmaci, aiuteranno il cervello dell’alcolista a riequilibrare nel tempo il rapporto tra recettori del glutammato e quelli del GABA, riuscendo così ad uscire dal tunnel dell’alcol.

Fonte Bibliografica

Sachdeva A, Choudhary M, Chandra M. Alcohol Withdrawal Syndrome: Benzodiazepines and Beyond. J Clin Diagn Res. 2015 Sep;9(9):VE01-VE07. doi: 10.7860/JCDR/2015/13407.6538. Epub 2015 Sep 1. PMID: 26500991; PMCID: PMC4606320.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.