Potenziali Inibitori Naturali di SRC3

Una caratteristica di alcune cellule tumorali, è l’over-espressione della proteina citoplasmatica SRC3 e SRC1; Queste due proteine sono fortemente presenti nelle cellule tumorali; Uno dei loro ruoli è quello di stimolare l’espressione genica di un enzima GCN5;

GCN5 è un enzima acetilatore, ossia aggiunge gruppi acetilici ad altri enzimi, attivando quelli che promuovono la crescita, la proliferazione e l’infiammazione e disattivando gli onco-sopressori.

In poche parole, SRC3 viene attivata quando nelle cellule ce abbondanza energetica, quindi molto NADH, ATP e sopratutto Acetil-CoA; SRC3 attivato, stimola l’espressione genica dell’enzima acetilasico GCN5, il quale ha il compito di acetilare le proteine;

In Particolare, la GCN5, acetila attivando molti enzimi oncogeni, quali:

  • Akt
  • NF-KB

Inoltre disattiva pgc-1alfa che è un coattivatore antinfiammatorio

NF-KB, venendo fortemente acetilato, si attiva fortemente sostenendo con forza l’infiammazione; Nei tumori, NF-KB è sempre attiva ed è fortemente acetilato.

Per bloccare l’acetilazione, e quindi reprimere GCN5, si è pensato di utilizzare dei inibitori naturali della proteina SRC3 che in alcuni tumori è molto sovra-espressa.

Questi inibitori sono stati trovati e funzionano nel reprimere i tumori su modelli murini.

Questi inibitori naturali (attenti molto tossici sopratutto al cuore!!), sono:

  1. Digossina e Digitossina ( estratte dalle piante Digitale, Purpurea e lanata)
  2. Gossipolo (dal seme di cotone) … attenti molto tossico e provoca sterilità nel maschi
  3. Bufalin (glicoproteina forse estratta e purificata dai cuori di animale)

 

Per chi Vuole seguire i Miei Post, può iscriversi al gruppo ALIMENTAZIONE E SALUTE

Scritto dal Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto, esperto in Nutrizione e Biochimica

Bibliografia:

  1. Bufalin, la glicoproteina cardiaca che inibisce SRC-3 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3947477/
  2. Gossipolo del seme di cotone come potente inibitore di SRC3    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3640986/
  3. ruolo della Rapamicina e Resveratrolo nell’inibire proliferazione e autofagia in tumori carenti dell’oncosoppressore TSC1/TSC2; (questo post non centra con l’articolo, ma fa ottime informazioni su come agire nelle neoplasie con TSC1 o 2 carenti) http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3956533/

Nota Legale 

Le Informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituirsi al parere professionale del medico. L’utilizzo di qualsiasi informazione qui riportata è a descrizione del lettore. L’autore e l’amministratore del Blog si sottraggono a qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dall’uso o dall’applicazione da qualsivoglia indicazione riportata nel Blog Alimentazione e Nutraceutica. Per ogni problema specifico si raccomanda di consultare uno specialista

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.