Anguria e Pomodori ricca fonte di Licopene

Anguria e Pomodori ricca fonte di Licopene

Per chi vuole seguirmi può iscriversi al gruppo facebook Alimentazione & Salute

Anguria e Pomodori ricca fonte di licopene

Il licopene è un carotenoide che colora di rosso il pomodoro, i peperoni, l’anguria, il pompelmo rosa, le chiazze rosse della buccia dell’albicocca e la papaya.

Recentemente i medici e gli scienziati si stanno interessando allo studio di questa sostanza dall’intenso colore rosso fuoco perché sembra possedere delle proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, e antitumorali.

Alcune di queste proprietà nutraceutiche del licopene, sono:

  • Il Licopene è in grado di indurre gli enzimi della detossificazione di fase-2 aumentando l’efficienza dell’organismo a smaltire le tossine e a tamponare i radicali liberi;
  • Previene l’ipertrofia prostatica e il tumore alla prostata per inibizione dell’enzima 5-alfa-reduttasi-1; Il licopene inibendo la 5-alfa-reduttasi, impedisce a questa di trasformare il testosterone circolante in prossimità della prostata nell’ormone super-maschile DHT; Il DHT se troppo provoca ipertrofia prostatica e/o funge da promotore di crescita per il tumore alla prostata; Il licopene inibendo la 5-alfa-reduttasi-1 espressa nei testicoli e nella prostata riduce la produzione di DHT prevenendo alcune malattie legate alla prostata.
  • Sembra prevenire i Tumori al seno: In cavie di laboratorio e in esperimenti in vitro il Licopene si è dimostrato capace di inibire l’attivazione dei recettori ER-alfa ed ER-Beta di alcuni tumori al seno “estrogeno – dipendenti”; Quindi una dieta ricca di licopene può contribuire a ridurre il rischio di cancro al seno nella donna.
  • Previene i Tumori per riduzione dei livelli di IGF-1 libero nel sangue; Riduce i livelli circolanti del fattore di crescita IGF-1 libero, attraverso un incremento della produzione della proteina plasmatica IGF-1BP-3 che lega tale ormone inibendolo.
  • Blocca la progressione tumorale perché il licopene inibisce il recettore del fattore di crescita IGF-1; in questo modo il licopene smorza il segnale della Via IP3K/DAG e della via delle MAP-Kinasi, inibendo la produzione della Ciclina-D e interrompendo il ciclo cellulare in fase G1; Interrompendo il ciclo cellulare, la cellula o si differenzia o va in apoptosi.
  • Il Licopene genera metaboliti diversi dalla vitamina A che possiedono attività biologica analoga; Alcuni metaboliti derivanti dal licopene come l’acido Acycloretinoic è in grado di attivare i recettori RAR e RXR della Vitamina A; Quindi il licopene pur non producendo vitamina A, può svolgere alcune funzioni tipiche della vitamina A.
  • Favorisce la differenziazione cellulare

Come fa il licopene ad aumentare la capacità antiossidante e detossificante dell’organismo?

In pratica recenti studi hanno scoperto che alcuni carotenoidi come il Licopene del pomodoro e dell’anguria, la luteina delle foglie della verdura, la cantaxantina e l’astaxantina del salmone e delle alghe rosse, sono in grado di attivare il recettore della respirazione nucleare NRF-2; NRF-2 quando viene attivata, migra nel nucleo e stimola l’espressione degli enzimi di fase-2 della detossificazione, quali: La SOD, La CATALASI, la Eme-ossigenasi-1, il NADPH chinone ossidoreduttasi, la glutatione perossidasi, la glutatione-s-Transferasi, etc. Il licopene inducendo l’espressione di questi enzimi aumenta le difese antiossidanti e antinfiamatorie contro i radicali liberi ed i xenobiotici, prevenendo malattie cronico-degenerative, tumori ed infiammazioni.

Ma vediamo di capire di più sul Licopene assunto con gli alimenti

Il Licopene una volta ingerito con gli alimenti, viene assorbito nel sangue e diffonde in organi e tessuti; All’interno dei tessuti incontra un enzima “la BCO2” localizzata sulla membrana mitocondriale che lo spezza in altre molecole più piccole note con il nome di APO-LICOPENOIDI.

I grandi consumatori di cibi ricchi di licopene infatti presentano circolanti nel sangue numerosi metaboliti del licopene con diverse attività farmacologiche molte delle quali sconosciute; tra queste, abbiamo:

  1. Le Apo-6′; Apo-8′, Apo-10′, Apo-12′ e Apo-14 licopenal
  2. L’acido Acycloretinoic
  3. ed altri …

Sono proprio questi Apo-licopenoidi a proteggere la salute delle persone che seguono diete ricche di pomodoro, angurie, salsa e pompelmi rosa.

I cibi che ne contengono di più sono elencati nella seguente tabella (fonte USDA – Database for the carotenoid content of selected foods 1998:

Fonti alimentari di licopene

Concentrazione espressa in mg/100g

Concentrato di Pomodoro

29,3

Salsa di pomodoro

17,5

Ketchup

17

Passata di pomodoro

15,9

Zuppa di pomodoro concentrato

10,9

Conserva di Pomodoro

9,7

Succo di pomodoro

9,3

Anguria

4,8

Pero Indiano

5,4

Pomodoro Crudo

3

Papaya

2

Pompelmo Rosa

1

Un post del Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto

Riferimento Bibliografico

 

Nota Legale 

Le Informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituirsi al parere professionale del medico. L’utilizzo di qualsiasi informazione qui riportata è a descrizione del lettore. L’autore e l’amministratore del Blog si sottraggono a qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dall’uso o dall’applicazione da qualsivoglia indicazione riportata nel Blog Alimentazione e Nutraceutica. Per ogni problema specifico si raccomanda di consultare uno specialista

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.