Barrette Dietetiche

Volete maggiori info sulle barrette dietetiche? Se si, scrivetemi su CONRATTI.

Le Barrette Dietetiche, per essere tali, devono sviluppare nell’organismo del consumatore, un basso carico glicemico.

Il carico glicemico è la quantità effettiva di glucosio sprigionato dall’alimento che entra nel sangue, ed è espresso in grammi.

Un alimento ingerito, si dice:

  • A Basso carico glicemico, quando un alimento sprigiona nel sangue meno di 10 grammi di glucosio (< 10 g di glucosio)
  • A medio carico glicemico, quando un alimento libera tra i 10 ed i 20g di glucosio
  • Ad alto Carico glicemico, quando il glucosio sprigionato dalla digestione dell’alimento, supera i 20 g

Per info sulle barrette dietetiche, scrivetemi su CONTATTI

Per determinare il Carico glicemico di un alimento, bisogna conoscere il suo Indice glicemico (IG), la quantità di alimento ingerito (m) ed il contenuto totale di carboidrati e zuccheri [Z].

L’indice glicemico IG misura la velocità del glucosio liberato dall’alimento; più è alto IG, è più veloce sarà il passaggio del glucosio dall’alimento al sangue. In genere L’indice glicemico dei Biscotti e delle barrette dietetiche oscilla tra i 70 e 80 (ossia è molto elevato!!!).

Il contenuto di carboidrati e zuccheri [Z], rappresenta il contenuto totale di glucidi in 100 grammi di alimento; Per determinare questo valore, basta consultare qualsiasi tabella nutrizionale.

Per calcolare il carico glicemico di un qualsiasi alimento, bisogna applicare la seguente Formula:

Cg = IG x [Z] x m/100

Dove:

  1. Cg è il Carico glicemico, espresso in g di glucosio che entra nel sangue.
  2. IG è l’indice glicemico, ossia misura la velocità con cui il glucosio dell’alimento entra nel sangue
  3. [Z] = Contenuto totale di zuccheri e carboidrati (ad eccezione delle fibre), espressi in g/100g alimento.
  4. m = grammi di alimento ingerito

Un Biscotto normale, apporta un notevole carico glicemico, e pertanto non è consigliato nelle diete dimagranti.

Un biscotto normale ha un IG = 80, una concentrazione di glucidi [Z] = 70 g/100 gr, ed in genere pesa circa 30 grammi.

Un biscotto con queste caratteristiche, sviluppa un carico glicemico molto alto! Applicando la formula, si ottiene che un biscotto da 30 g sviluppa un carico glicemico di 17g. Bastano due biscotti di questi, per compromettere la forma fisica e la glicemia del consumatore.

DNA Solutions è un azienda che ha formulato barrette dietetiche a basso carico glicemico ed ad alto potere saziante.

Una delle migliori barrette, è ePlus.

Eplus sono barrette dietetiche da 40 grammi, ricche in proteine e con una concentrazione di glucidi di [Z] = 10g/100 g

Applicando la formula su una barretta di peso m = 40g e con indice glicemico IG, fissato per approssimazione a 80, si ottiene il seguente valore:

Cglic = (80 x 10g x 40)/10000 = 3,5 grammi di glucosio.

In Pratica le barrette Eplus sviluppano un Carico glicemico bassissimo di appena 3,5 grammi, contro i 17 grammi sviluppati da un biscottino dal peso di 30g.

Fonte Bibliografica

  • La rivoluzione del glucosio – Tecniche nuove editori

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.