Coagulabilità del Sangue & Infiammazione

Coagulabilità del Sangue & Infiammazione

Gentili Lettori, se siete interessati a ricevere le schede tecniche dei prodotti antinfiammatori naturali in grado di aiutare a migliorare la fluidità del sangue, scrivetemi su CONTATTI.

L’Infiammazione è qualcosa presente in ognuno di Noi; esiste una Infiammazione sopra la soglia del dolore avvertibile con qualche sintomo ed esiste una infiammazione al di sotto della soglia del dolore “detta silente”.

Più o meno tutti siamo infiammati! Ce chi è più infiammato e chi meno e ciò dipende dal livello di citochine infiammatorie presenti nel sangue.

Le citochine infiammatorie sono sostanze prodotte dalle cellule che soffrono; Le cellule che soffrono per colpa di una irritazione, trauma o infezione, producono citochine infiammatorie riversandole nel sangue.

Per esempio:

  1. un dente cariato con accesso dentario, produce citochine infiammatorie che si riversano nel sangue;
  2. I Bronchi di un fumatore irritati dal fumo di tabacco, producono citochine infiammatorie;
  3. Una pelle scottata al sole, tale da procurarsi un eritema solare, produce citochine infiammatorie che si riversano nel sangue
  4. Il fegato Infiammato per colpa dei troppi zuccheri, insaccati e cibi spazzatura, diventa ipertrofico e grasso e produce citochine
  5. Una Pancia grossa a causa dell’accumulo di grasso, genera adipociti ipertrofici, che vanno in sofferenza e liberano nel sangue citochine infiammatorie
  6. Una Infezione virale o batterica, manda in sofferenza alcune cellule che per reazione producono e rilasciano nel sangue citochine infiammatorie
  7. Uno stress psichico prolungato, manda in sofferenza il sistema nervoso, liberando citochine infiammatorie.

Quindi, quando organi e tessuti subiscono un danno, questi rispondono liberando nel sangue citochine infiammatorie.

Le Infiammazioni si sommano! Imparate ad apprendere questo concetto base dell’infiammazione: le Infiammazioni si Sommano!

Cosa significa!

Significa che le citochine infiammatorie prodotte dai vari tessuti e organi sofferenti, vanno nel sangue e si sommano.

Facciamo un esempio:

Se uno soffre di emicrania e contemporaneamente ha un accesso dentario, fuma le sigarette, mangia patatine fritte e si scotta la pelle al mare, le citochine prodotte dal mal di testa, si sommano a quelle del dente malato, della pelle scottata, dei bronchi irritati dal fumo e dall’intestino irritato dalle patatine fritte, e quindi il livello di citochine avrà la forza di provocare un peggioramento del mal di testa.

Se il soggetto che soffre di mal di testa, elimina il vizio del fumo e delle patatine fritte, evita di scottarsi al mare e si cura il dente dal dentista, le citochine infiammatorie totali si abbassano e il mal di testa tende spontaneamente a regredire.

Le Citochine Infiammatorie, più ce ne sono, e più rende il sangue coagulabile, ricco di grassi e colesterolo cattivo con aumento del rischio cardiovascolare.

Le citochine infiammatorie rendono il sangue molto coagulabile e viscoso. Tra le citochine infiammatorie, ci sono il PAF e il tromboxano A2 che favoriscono l’aggregazione piastrinica.

Il fegato viene attivato da alcune citochine infiammatorie come l’Interleuchina – 6 (IL-6), a produrre le proteine di fase acuta, come la proteina C reattiva (CRP).

Il fegato sotto la spinta delle citochine infiammatorie, produce alcune proteine che aumentano la coagulabilità del sangue: tra queste ci sono il fibrinogeno e la trombina, che favoriscono la formazione di trombi e coaguli nel sangue.

Quindi chi è molto infiammato ha un sangue ricco PAF, fibrinogeno e fibrina che aumentano la viscosità del sangue e il rischio di trombi a vene e arterie.

I soggetti molto infiammati “che manifestano la cosiddetta “Sindrome Metabolica”, hanno il sangue ricco di fibrina, PAF, Tromboxano-A2 e trombina che li predispone a cardiopatie; in genere il medico raccomanda a questi pazienti, di mettersi a dieta, modificare lo stile di vita, evitare il fumo e gli prescrive il farmaco fluidificante “la cardioaspirina”, spesso associata agli omega-3 del pesce.

Perché il Medico suggerisce ai pazienti di migliorare l’alimentazione e lo stile di vita e di fare a meno della sigaretta?

Semplice! Migliorando le condizioni di vita e alimentare, si contribuisce a ridurre il numero di cellule e organi in sofferenza, e di conseguenza si riducono le citochine infiammatorie che rendono il sangue viscoso e coagulabile.

Quindi abbassare l’infiammazione totale attraverso un corretto stile di vita e nutrizionale, contribuisce a migliorare sia il benessere che la fluidità del sangue, abbassando il rischio cardiovascolare.

Riassumendo, diciamo che…

Meno Infiammazione significa meno citochine nel sangue; meno citochine infiammatorie, significa avere meno proteine di fase acuta come trombina e fibrinogeno responsabili della coagulabilità del sangue.

Per abbassare l’infiammazione utili si rivelano gli integratori alimentari ad azione antiossidante e antinfiammatoria; tra questi, utili sono gli Omega-3 ad alto grado in EPA e DHA, la curcuma, la Boswellia, la Bromelina, il Reishi, i bioflavonoidi, il Cordyceps, la vitamina C e le vitamine che controllano il ciclo dell’omocisteina. Se volete ricevere le schede tecniche dei migliori antiossidanti e antinfiammatori naturali, fate richiesta degli antinfiammatori naturali, scrivendomi suCONTATTI.

Fonte Bibliografica

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.