Epidemia di Bacillus Anthracis in Siberia

Epidemia di Bacillus Anthracis in Siberia

Per chi Vuole seguirmi, può registrarsi al gruppo facebook Alimentazione & Salute

Video – Notizia (Russia: l’antrace uccide un bambino e 2000 animali).

La forte ondata di calore di questi giorni (estate 2016) che ha colpito alcune regioni della Siberia, ha provocato lo scongelamento dei ghiacciai, facendo riemergere all’aria dei terreni ricchi di spore di B. Anthracis.

Le renne nutrendosi delle erbe nate nei terreni emersi dalle nevi, si sono infettate del patogeno, provocando un epidemia di carbonchio.

Attualmente le autorità del posto hanno annunciato che:

  • Un bambino di 12 anni è morto
  • 10 persone “per lo più allevatori del posto”, si sono ammalate
  • 72 persone sono sotto osservazione
  • Circa 200 persone hanno ricevuto cure preventive
  • L’area interessata dall’epidemia è stata evacuata
  • Sono state abbattute circa 2000 capi di renne infettate
  • hanno richiesto circa un migliaio di vaccini ad uso preventivo

Le autorità del posto hanno riferito che in Russia si registrano circa 10 casi all’anno di anthrace, ma un epidemia di questa portata non si registrava in quell’area dal 1941.

Ma che cosa è il Bacillus Anthracis?

Il Bacillus Anthracis è un batterio noto per la sua pericolosità; l’Anthrace, infetta gli erbivori e l’uomo che entrano in contatto con le spore del patogeno provocando gravi epidemie con alto rischio di morte.

La malattia che il bacillus Anthracis provoca è il carbonchio ed è spesso mortale.

Le spore di questo pericoloso germe vengono usati dall’industria bellica come arma biologica in grado di sterminare la popolazione.

Gli animali erbivori si infettano quando ingeriscono erbe e foraggi contaminati dalle spore di Bacillus Anthracis; Le spore entrando nel lume intestinale, germinano e si moltiplicano conducendo a morte il povero animale.

L’uomo si può contagiare in tre modi:

  • Toccando le pelli, la lana e le carni di animai infetti
  • Ingerendo carni, lette, formaggi e salumi contaminate
  • Inalando le polveri della stalla in cui ci sono animali malati

Fonti Bibliografiche

 

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.