Il Cromo: Minerale Antidiebetico

Il Cromo: Minerale Antidiebetico

Sei Interessato ai prodotti naturali che aiutano a migliorare la glicemia e la forma fisica? Se si, fai richiesta degli ipoglicemizzanti, scrivendo un messaggio suCONTATTI.

Il cromo, è un minerale utile per contrastare l’iperglicemia ed il diabete di tipo-2.

Il cromo aiuta a migliorare l’assorbimento del glucosio e degli aminoacidi, da parte di muscoli e tessuto adiposo.

Per avere una pancia piatta e muscoli Tonici, bisogna sensibilizzare i recettori dei muscoli all’insulina; solo così, i nutrienti andranno nei muscoli per formare massa muscolare e glicogeno di riserva.

Se i recettori insulinici, perdono la sensibilità all’insulina, i nutrienti avranno difficoltà ad entrare nei muscoli, e verranno dirottati nel tessuto adiposo viscerale e nel fegato, provocando la Pancia e il fegato grasso.

Uno dei fattori che favorisce l’iperglicemia, è la carenza di Cromo.

Il Cromo è un minerale che contribuisce a migliorare la glicemia ed il trofismo muscolare. Il cromo è una sostanza naturale presente nelle cozze, nei frutti di mare, nelle verdure, nei funghi e negli organi interni degli animali (fegato, reni, milza).

Esistono anche integratori alimentari di cromo “in forma organica”. Per l’iperglicemia ed il diabete, i ricercatori consigliano di utilizzare il cromo picolinato in compresse da 200 microgrammi. Se Interessato al Cromo Picolinato, chiedi info sul cromo, scrivendomi su CONTATTI.

Il Cromo aiuta a regolarizzare la glicemia, perché aiuta a far funzionare bene il recettore dell’insulina IRS-1.

Il Cromo, infatti, è il cofattore del fattore di tolleranza al glucosio, chiamato anche con i nomi di: LMWCr e Cromodulina.

Come fa il cromo a migliorare la glicemia?

Be, ora il discorso si complica; se vi sentite capaci di apprendere alcuni ingranaggi della biochimica, continuate a leggere, altrimenti, chiedetemi la scheda tecnica di glycemic, scrivendomi su –>CONTATTI.

Il cromo viene assorbito dall’intestino, ed una volta dentro il sangue, si lega alla Transferrina. La transferrina è una proteina abilitata a trasportare il ferro alle cellule, e trasporta anche il Cromo.

La transferrina legata al cromo, raggiunge i recettori dei tessuti muscolari e adiposi che legano la trasferrina, e per endocitosi, inglobano la trasferrina con tutto il cromo. Una volta che la trasferrina cromata entra nel citoplasma, sgancia il cromo, che va a legarsi alla proteina LMWCr (cromodulina).

La LMWCr, agganciata al cromo, interagisce con i recettori dell’insulina IRS-1, aumentandone la sensibilità all’insulina. Ciò comporta, un miglioramento della glicemia, la prevenzione dell’obesità viscerale, un miglior trofismo muscolare delle braccia e delle gambe, ed un metabolismo dei grassi, migliore.

Infiammazione e Resistenza Insulinica

E’ noto che l’infiammazione e le infezioni, aumentano la resistenza glicemica.

Ora, sorge una Domanda …

Ma l’Infiammazione coinvolge il metabolismo del Cromo, nell’induzione della resistenza insulinica?

Pensandoci bene, la risposta e si!

L’infiammazione fa calare la Transferrina, e quest’ultima non può consegnare il cromo alla Cromodulina (LMWCr). Ciò impedisce a LMWCr di sensibilizzare il recettore dell’insulina all’insulina.

Vedo di essere più preciso …

Sappiamo che il cromo viene trasportato nel sangue dalla Transferrina. La Transferrina è una proteina prodotta dal fegato; quando ce una infiammazione o una infezione, il Fegato riduce la sintesi di trasferrina, e i reni ne espellano un po’ con le urine. Quindi durante una infezione o infiammazione, la trasferrina scende, e con essa cala anche il trasporto del cromo, verso le cellule. La Cromodulina (LMWCr), non ricevendo il cromo dalla transferrina, rimane inattivo, e quindi non può sensibilizzare i recettori dell’insulina IRS-1 all’insulina.

Fonte Bibliografica

  1. Role of Chromium in Human Health and Diabetes – William T. Cefalu, MD1 Frank B. HU, MD, PHD2 http://care.diabetesjournals.org/content/diacare/27/11/2741.full.pdf
  2. Transferrin http://pfam.xfam.org/family/PF00405
  3. Chromium in glucose metabolism (Wikipedia) https://en.wikipedia.org/wiki/Chromium_in_glucose_metabolism

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.