E’ vero che la Febbre fa Dimagrire?

Carissimi lettori, se siete interessati a rinforzare le difese immunitarie o al dimagrimento, potete fare richiesta delle schede tecniche gratuite, scrivendomi su contatti.

La febbre è un meccanismo di difesa dell’organismo per combattere le infezioni batteriche, le cellule tumorali ed accelerare la guarigione dei traumi.

La febbre potrebbe essere stimolato anche dal forte stress.

La febbre consiste in un incremento della produzione di calore con conseguente rialzo della temperatura.

L’organismo per produrre un surplus si calore corporeo, deve necessariamente bruciare più grassi e stimolare le proteine disaccoppianti mitocondirali note con il nome di termogenine o UCP.

Di conseguenza la febbre accelera la perdita di grasso corporeo attraverso una maggiore produzione di calore per combustione dei grassi.

Si stima che per ogni grado centigrado di rialzo della temperatura, il metabolismo basale aumenta del 10 – 12,5%.

Quindi una donna che ha un metabolismo basale di 1500 Kcal, con la febbre a 39°C, eleva il suo metabolismo basale di 1860 Kcal, ossia di 360 Kcal in più!

Biochimica della Febbre

La febbre si innesca seguendo questi passaggi:

  1. Un agente patogeno entra nell’organismo;
  2. gli antigeni del patogeno interagiscono con i recettori Tol-Like-receptors dei macrofagi (TLR-4).
  3. I macrofagi si attivano e secernano citochine infiammatorie “interleuchina-6 (IL-6)”.
  4. IL-6 rilasciato nel sangue dai macrofagi, raggiunge i vasi sanguigni dell’ipotalamo (cervello).
  5. IL-6 una volta giunto nei vasi sanguigni vicino l’ipotalamo, induce l’espressione genica della COX-2
  6. La COX-2 trasforma l’acido arachidonico in Prostaglandine PGE2
  7. La PGE2 si lega ai recettori ipotalamici EP-3
  8. Il recettore ipotalamico EP-3 stimolato dalla PGE-2, attiva l’asse ormonale dello stress ipotalamo-ipofisi-surrene.
  9. Le ghiandole surrenali liberano grandi quantità di adrenalina e noradrenalina, provocando i brividi di freddo che anticipano il rialzo termico.
  10. La Noradrenalina legandosi ai recettori beta-adrenergici del tessuto adiposo e dei muscoli, attiva la PKA
  11. La PKA attivata, attiva la glicogeno fosforilasi e la lipasi ormono sensibile, facendo aumentare i livelli di glucosio e acidi grassi nel sangue “iperglicemia e Iperlipidemia”.
  12. Sempre la PKA stimola l’espressione genica delle Termogenine (o UCP1 e UCP2) del tessuto adiposo e muscolare
  13. Gli acidi grassi saturi in circolo nel sangue attivano le termogenine, attivando la Combustione dei grassi con produzione di Calore “generando la Febbre”.

Scritto e Pubblicato dal

Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

 

 

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

4 Risposte a “E’ vero che la Febbre fa Dimagrire?”

  1. La febbre aumenta il consumo calorico, favorendo la lipolisi e termogenesi”; si stima che per ogni °C di febbre, il metabolismo aumenta del 12-13%; La febbre incomincia con dei brividi di freddo…seguiti successivamente da un innalzamento termico…..di seguito alcune nozioni sulla febbre e dimagrimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.