L’Alzheimer: E se fosse colpa di un Fungo?

L’Alzheimer: E se fosse colpa di un Fungo?

L'Alzheimer: E se fosse colpa di un Fungo?

L’Alzheimer è una malattia neurodegenerativa che porta alla progressiva perdita della memoria. Questa malattia è caratterizzata dall’accumulo nel cervello di proteine beta-amiloidi e poteine TAU iperfosforilate, che innescano la neuroinfiammazione con progressiva perdita dei neuroni.

Cattivo stile di vita, vecchiaia, cattiva alimentazione, disbiosi intestinale, inquinamento, stress, etc, sembrano influenzare questa malattia. Tuttavia, la reale causa della malattia, risulta sconosciuta. Quelo che si sà, sono frutto di ipotesi, basate su esperimenti e dati epidemiologici.

La Ricercatrice Spagnola Dottoressa Diana Pisa et. al 2015, ha scoperto che nel cervello di 10 pazienti morti con Alzheimer, cerano tracce di DNA Fungino, mentre nei cervelli di cadaveri che non avevano l’Alzheimer, i funghi erano assenti ( PMC4606562 ).

Dalla letteratura scientifica si sa che gli agenti infettivi, posono stimolare il tessuto nrvoso a produrre proteine beta-amiloidi; Inoltre le Proteine beta-amiloidi, mostrano attività antimicrobica particolarmente forte contro alcuni funghi, come il lievito Candida albicans. Alla luce di ciò, gli autori della ricerca suggeriscono che i funghi possono contaminare e sviluppare in alcune zone del cervello, ed innescare neuroinfiammazione; l’accumulo di beta-amiloide potrebbe essere una risposta di difesa del cervello contro i fungo invasore.

Sempre nella pubblicazione ( PMC4606562 ), si evidenzia la presenza di enzima CHITINASI nel sangue e nel liquido cerebrosinale, di pazienti con Alzheimer. La Chitinasi è un enzima che degrada la parete cellulare dei funghi, fatta di chitina. la presenza di chitinasi, potrebbe indicare la presenza di infezioni fungine.

tutto ciò da me riportato, è un breve riassunto del lavoro scientifico della Professoressa Diana Pisa dell’Università di Madrid (PMC4606562 ), intitolato: Different Brain Regions are Infected with Fungi in Alzheimer’s Disease. Per maggiori dettagli ed approfondimenti, suggerisco il lettore di leggere il lavoro scientifico al link seguente: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4606562/

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

frase chiave L’Alzheimer: E se fosse colpa di un Fungo?

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.