Le Uova Alimenti Acidificanti?

Le Uova sono Acidificanti?

Gentili Lettori! Se siete interessati ai prodotti naturali alcalinizzanti, che vi aiutano a migliorare il benessere e la forma fisica, fate richiesta della scheda tecnica dell’alcalinizzante, scrivendomi su —> CONTATTI.

Le uova di gallina sono classificate come alimenti acidificanti, perché le loro ceneri (escludendo quelle del guscio), sono ricchissime in solfati e fosfati che sono minerali acidificanti.

Se Incenerite in una bomba calorica un uovo intero privato del suo guscio, otterrete delle ceneri che se sciolti in acqua daranno origine ad una soluzione acquosa acida; quindi le uova hanno un impatto acidificante per l’organismo.

100 g di uova intere sviluppano un PRAL di + 9,54 mEq; i PRAL preceduti dal segno positivo, indica che è un alimento ricco di minerali acidificanti. I PRAL preceduti dal segno (-) indica che sono alimenti alcalini.

Per neutralizzare i cibi acidificanti, bisogna assumere i cibi alcalinizzanti, in modo che la somma dei PRAL si annullano a vicenda.

Tornando alle Uova, un uovo di gallina medio da 50 grammi sviluppa un acidità (PRAL +), di +4,29 mEq che non è molto!

Per tamponare questa acidità, potrebbe essere sufficiente una insalata di lattuga da 200 g che sviluppa un Alcalinità (PRAL -) di – 6,9 mEq, oppure una piccola banana da 100 g che sviluppa una alcalinità (PRAL -) di – 5,5 mEq.

Infatti se fate la somma dei PRAL, dei cibi indicati, avrete un bilancio spostato a favore dell’alcalinità.

Per esempio Il PRAL totale ottenuto da 50 grammi di uovo + 200 grammi di Insalata è:

PRAL Totale del Pasto = + 4,29 mEq (di 50 g uovo) – 6,9 mEq (di 200 g di lattuga) = -2,61 mEq (ossia alcalino perché ce il segno -).

Quindi pur mangiando un uovo acidificante, se lo abbino a una porzione di insalata, riesco a mantenere il bilancio complessivo del pasto spostato verso l’alcalinità!

Questo spiega il perché i professionisti della Nutrizione suggeriscono di abbondare con generose porzioni di frutta, ortaggi e verdure ogni giorno; facendo così, pur assumendo alimenti acidificanti come, carne, latticini, uova, abbinando molti cibi vegetali si riesce comunque a tenere i fluidi corporei e le urine intorno alla alcalinità.

Facciamo un altro esempio …

Che acidità sviluppa abbinando 50 g di uovo con 100 g di banana?

Basta fare i calcoli dei PRAL …

PRAL totale = PRAL (di 50 g di uovo) + PRAL (di 100 g di banana), ossia

PRAL totale = + 4,29 mEq (50 g uovo) – 5,5mEq (100 g di banana) = – 1,21 meq

quindi anche in questo caso, abbinando un piccolo uovo con una banana, il bilancio complessivo del pasto è spostato verso l’alcalinità, in quanto il valore finale del PRAL ha un segno negativo.

Quindi per mantenere i fluidi corporei in una condizione neutro – alcalina, non bisogna escludere dalla dieta i cibi acidificanti, ma bisogna abbinare i cibi proteici (a PRAL +), con abbondanti porzioni di ortaggi, frutta e verdura (a PRAL -), in modo tale che il bilancio acido-base complessivo della dieta giornaliera sia tendenzialmente alcalina.

Attenzione!

Gentili Lettori! Se siete interessati ai prodotti naturali alcalinizzanti, che vi aiutano a migliorare il benessere e la forma fisica, fate richiesta della scheda tecnica dell’alcalinizzante, scrivendomi su —> CONTATTI.

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.