Non confondete il Colesterolo con le proteine HDL, LDL e Lp(a)

Non confondete il Colesterolo con le proteine HDL, LDL e Lp(a)

Per chi Vuole seguirmi, può registrarsi al gruppo Facebook Alimentazione & Salute

Risultati immagini per colesterolo Lpa

Ascoltando la gente e “leggendo alcuni post” scritti da gente incompetente, noto che si fa tantissima confusione quando si parla di colesterolo.

Allora, cercate di chiarirvi le idee!

Per colesterolo si intende una sostanza ben precisa che non dovete confondere con il colesterolo buono HDL e cattivo LDL.

Il colesterolo è uno solo ed è importantissimo per la salute perché da esso si formano sostanze vitali, quali:

  1. Vitamina D (ad azione antitumorale, antinfiammatorio, antinfettivo e preventivo per l’osteoporosi)
  2. Ormoni sessuali maschili (testosterone, androsterone) e femminili (progesterone, estrogeni)
  3. Ormoni Surrenali (DHEA, Cortisolo, Aldosterone)
  4. Acidi e sali Biliari
  5. Coenzima Q10 (CoQ10), fondamentale per il funzionamento dei mitocondri; una sua carenza provoca un corto circuito lungo la catena di trasporto degli elettroni nei mitocondri.
  6. Squalene, idrocarburo importante per la formazione del SEBO protettrice della pelle

Inoltre il colesterolo è parte integrante delle membrane di tutte le cellule; il colesterolo contenuto nelle membrane cellulari le rende meno fluide, rinforzandole. Le cellule del cervello e dei Nervi “I Neuroni” sono particolarmente ricche di Colesterolo; Il cervello degli animali è l’alimento più ricco di colesterolo; se c è tanto colesterolo nel Nostro cervello, significa che a qualcosa servirà, e privarsene potrebbe far male.

Ma allora, se il colesterolo è così importante per l’organismo, perché “molti esperti” dicono che l’eccesso di colesterolo “fa male”?

Ebbene, il problema non è il colesterolo, ma con quale tipo di proteina viene trasportato.

Il colesterolo essendo un grasso non si scioglie nel sangue; per essere trasportato nel sangue, il colesterolo assieme agli acidi grassi ed alle vitamine liposolubili (A, D,E, K, caroteni), devono essere caricati e trasportati a bordo di alcune proteine, paragonabili a delle petroliere.

Le proteine che trasportano i grassi “a digiuno” sono essenzialmente due: le HDL che caricano il colesterolo dalle cellule e lo convogliano al fegato e le LDL che caricano il colesterolo dal fegato e lo vanno a scaricare nelle cellule periferiche.

Il colesterolo trasportato con le HDL dalle cellule periferiche verso il Fegato prende il nome di colesterolo Buono. ATTENZIONE!! CERCATE DI CAPIRE….Non è che il colesterolo contenuto nelle HDL è buono…ma è buono la HDL intesa come proteina; Le HDL infatti hanno il ruolo di pulire le arterie dal colesterolo in eccesso ed ossidato e scaricarlo al fegato il quale provvederà a smaltirlo tramite la bile. Più HDL circolano, più i vasi sanguigni e le cellule si mantengono puliti da scorie e colesterolo ossidato, maggiore sarà la salute del cuore.

Al contrario, il colesterolo trasportato nel sangue con le proteine LDL è considerato cattivo, in quanto può ossidarsi e appiccicarsi sulle pareti dei vasi sanguigni, indurendole.

Il colesterolo trasportato con le LDL diventa una seria minaccia per l’organismo quando i suoi valori superano i 160 mg/dl in presenza di bassi livelli di colesterolo buono HDL.

Quindi cari lettori! Non è il colesterolo ad essere la vera minaccia, bensì il tipo di proteina che trasporta il colesterolo nel sangue.

IMPORTANTE!!!! QUANDO IL COLESTEROLO CONTENUTO NELLE LDL SI OSSIDA, LE LDL SI TRASFORMANO IN Lp(a) AUMENTANDO IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE.

Un altro concetto che dovete imparare è che se i livelli di LDL si mantengono alti e la dieta è povera di vitamine antiossidanti liposolubili come la vitamina E, K, Carotenoidi, ac alfa-lipoico, CoQ10 ed L-carnitina, il colesterolo contenuto dentro alcune LDL si può ossidare e le LDL con il carico di grassi ossidati si trasformano in Lipoproteina – a, indicato con la sigla Lp(a) che sono la forma di colesterolo circolante nel sangue più pericolosa in assoluta perché favorisce le cardiopatie, l’arteriosclerosi, ed impedisce lo scioglimento dei trombi di fibrinogeno in quanto è un inibitore del plasminogeno.

In conclusione diciamo che:

Il colesterolo è una molecola importantissima per il funzionamento dell’organismo; guai se manca!

Il colesterolo per essere trasportato nel sangue deve viaggiare a bordo di una delle due proteine: le LDL (detto colesterolo cattivo) e le HDL (detto colesterolo buono);

Le proteine HDL sono protettive per il cuore ed i vasi sanguigni e prevengono l’infarto.

Le proteine LDL invece quando sono troppe diventano un pericolo per la salute del cuore e delle arterie; se le LDL superano i 160 mg/dl, significa che le cellule non assorbono il colesterolo dal sangue e quindi rimane inutilizzato nel sangue a bordo delle LDL; Le LDL a furia di rimanere inutilizzate nel sangue possono ossidarsi e trasformarsi in colesterolo cattivo cattivo noto con il nome di Lipoproteina-a “Lp(a)”, che è la causa principale di infarti, trombosi, arteriosclerosi.

Una dieta ricca di antiossidanti e povera di grassi saturi, trans e fritture, riduce il rischio che le LDL si trasformino in Lp(a), prevenendo il rischio cardiovascolare.

Infine diciamo che il colesterolo totale circolante nel sangue è dato dalla somma del colesterolo buono HDL, del colesterolo cattivo LDL e del colesterolo cattivo cattivo Lp(a). Quando le Lp(a) superano i 30 mg/dl si ha un rischio doppio di avere una morte improvvisa per ictus o infarto. Interessante notare che la vitamina C, la vitamina B3 (niacina), i bioflavonoidi, i carotenoidi, la L-carnitina, gli antiossidanti lipofili e alcuni oligominerali (zinco, selenio, manganese, rame), sembrano essere in grado di ridurre la formazione di lipoproteina ossidata Lp(a)…o meglio per essere più precisi ed elementari, diciamo che queste sostanze antiossidanti prevengono l’ossidazione e trasformazione delle LDL nei pericolosi Lp(a). Spero di essere stato chiaro, semplice ed elementare….

 

 

Nota Legale 

Le Informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituirsi al parere professionale del medico. L’utilizzo di qualsiasi informazione qui riportata è a descrizione del lettore. L’autore e l’amministratore del Blog si sottraggono a qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dall’uso o dall’applicazione da qualsivoglia indicazione riportata nel Blog Alimentazione e Nutraceutica. Per ogni problema specifico si raccomanda di consultare uno specialista

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

4 Risposte a “Non confondete il Colesterolo con le proteine HDL, LDL e Lp(a)”

  1. Buongiorno Dott Liborio Quinto Grazie delle utili e importantissimi informazioni che c’è spiega in modo semplice e esauriente !!..ci aiutano a capire come c’è dobbiamo comportarci riguardo la nostra Salute. GRAZIE INFINITAMENTE DI CUORE !!!…AUGURI DI FELICE E SERENO 2017
    Gentilmente ci aiuti a dirci IN QUALI ALIMENTI SI TROVANO TUTTI QUESTI VITAMINE ANTIOSSIDANTI , LIPOSOLUBILI COME LA VITAMINA E , K , CAROTENOIDI , aC aLfa- lipoico, CoQ10 ed L-carnitina , ( VITAMINE A , D , E , K , CAROTENI ) LI SAREMMO MOLTO GRATI !!!!!…GRAZIE E BUON LAVORO E BUONA GIORNATA !!!..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.