Troppi Zuccheri e Sale trasformano le Cellule in Produttori di Acidi

Sei interessata/o a ricevere le schede tecniche dei prodotti che contribuiscono a migliorare il metabolismo cellulare? Allora che aspetti! Scrivimi su contatti.

Un organismo ben ossigenato produce pochi acidi extracellulari (acido lattico e acido carbonico) e la respirazione è più regolare e silenziosa.

Un organismo poco ossigenato invece produce molti acidi extracellulari, il pH delle urine tende a scendere e la respirazione si fa più affannosa.

In un organismo ben ossigenato, le cellule che si formano tendono a differenziarsi, ossia acquistano la forma tipica dell’organo in cui si trova e non proliferano.

In un organismo poco ossigenato, le cellule che si formano mantengono uno stato indifferenziato e tendono a moltiplicarsi in continuazione (proliferazione).

Per stare bene in salute, occorre tenere le cellule dell’organismo ben ossigenate; La carenza di ossigeno modifica il metabolismo delle cellule; In carenza di ossigeno le cellule invece di ossidare i nutrienti, fermentano gli zuccheri producendo tantissima anidride carbonica e acido lattico.

Per ossigenare bene l’organismo, non occorre solo respirare bene e fare attività fisica, ma è molto importante nutrirsi bene.

Potete respirare bene, anche mettendovi una mascherina con la bombola di ossigeno attaccato, ma se vi nutrite male, le cellule passano dalla respirazione alla fermentazione con produzione di acido lattico.

La fermentazione lattica si verifica tutte le volte che ingerite troppi zuccheri e proteine.

Quando con una lattina di aranciata gassata, buttate nell’intestino tanto zucchero, questo inonda rapidamente il sangue che circola nelle arterie, giunge alle cellule ingozzandole di glucosio.

L’eccessiva quantità di glucosio, provoca un momentaneo corto circuito del ciclo di Krebs con accumulo nei mitocondri di acido succinico e citrico, modificando il metabolismo.

In pratica l’eccesso di zucchero, fa aumentare i livelli di acido succinico all’interno dei mitocondri, il quale migra fuori dal mitocondrio e disattiva l’enzima PDH2/PVHL, permettendo l’induzione del fattore HIF-1.

Il fattore HIF induce l’espressione degli enzimi della fermentazione lattica; in pratica HIF stimolato dall’abuso di zucchero, aumenta la produzione di Lattato deidrogenasi, Anidrasi carbonica-9 e GLUT-1, trasformando le cellule in divoratrici di zucchero con produzione di acido lattico e acido carbonico.

Ne consegue un ambiente cellulare acido e povero di ossigeno.

Quindi se volete avere un metabolismo ossidativo e produrre poche scorie acide è bene limitare il consumo di zuccheri raffinati, amidi raffinati provenienti da cibi spazzatura, alcolici, carni rosse e sforzarvi di fare attività fisica.

Importante! Lo zucchero viene assorbito dall’intestino in presenza di sodio (sale da cucina); per ridurre i picchi glicemici che vi acidificano l’organismo è quindi importante limitare il consumo di sale. Il sale accelera l’assorbimento degli zuccheri favorendo picchi glicemici e acidificazione.

Quindi limitate il consumo di bevande gassate dolci, dolciumi, biscotti, crakers, pizze, focacce, sopratutto se in presenza di sale da cucina.

Scritto & pubblicato dal

Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

 

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.