La causa dell’Obesità secondo gli storici Nutrizionisti Tedeschi

La causa dell'Obesità secondo gli storici Nutrizionisti Tedeschi

La causa dell’Obesità secondo gli storici Nutrizionisti Tedeschi

Per Info sui prodotti dimagranti CONTATTI

La maggior parte dei Nutrizionisti considera l’eccessivo introito calorico e la sedentarietà come causa di obesità e sovrappeso nella popolazione.

I Nutrizionisti della Germania Nazista (1930 .. in poi), che all’epoca erano all’avanguardia nella Biochimica, avano un altra teoria sulla causa di obesità. Secondo i Nutrizionisti della Germania Nazista, a decidere se l’organismo accumula grasso o muscoli, è una zona del cervello chiamato IPOTALAMO. L’ipotalamo controlla tutti i processi fisiologici automatici del corpo umano: fame, sazietà, amore, sete, pressione, produzione di calore corporeo, riproduzione, crescita, etc. In base ai segnali ambientali che riceve, l’ipotalamo decide se destinare le calorie assunte con il cibo, verso l’accumulo di grasso o muscolo o calore corporeo. Questa teoria è stata sviluppata dai Nutrizionisti tedeschi, grazie ad un esperimento: Danneggiando con uno spillo l’ipotalamo del cervello dei topi di laboratori, molti di questi sviluppavano obesità e pur mettendoli a dieta ferrea, non dimagrivano a discapito dei muscoli. (Vedi articlo: L’ipotalamo regola l’accumulo di grasso). Per approfondire su questo esperimento, suggerisco la lettura: Perché si diventa grassi? Di Gary Taubes -edizione Italiana a cura di Paolo Perucci – Sonzogno editore – Capitolo 9 “le Leggi dell’adiposità” – Pagine 128,129 e 130.

Altri modi per danneggiare l’ipotalamo dei topi e provocare obesità, è quella di integrare la dieta dei topi appena nati con glutammato di sodio, un esaltatore di sapidità inserito come ingrediente in molti alimenti confezionati. L’abuso di glutammato di sodio in cavie di laboratorio, determinava un danno all’ipotalamo, inducendoli a mangiare di più ed ad accumulare grasso. L’uso del glutammato come interferente dell’ipotalamo inducendo le cavie ad accumulare grasso è stato scoperto dallo scienziato Americano John Oley dell’università di St Louis negli USA (Vedi articolo: Il glutammato di sodio può rendervi grassi).

A confermare il ruolo dell’ipotalamo nel regolare l’accumulo di grasso corporeo, è stata la scoperta dell’ormone LEPTINA prodotto dal tessuto adiposo in risposta all’assunzione di cibo. (per approfondire sul ruolo della Leptina/ipotalamo nel predisporre ad obesità, suggerisco la lettura/studio del libro GUIDA PRATICA ALLA DIETAGIFT ED ALL’ALIMENTAZIONE DI SEGNALE.

La Leptina è l’ormone modula l’ipotalamo nel decidere se trasformare le calorie assunte con il cibo, in grasso, muscolo, calore corporeo o riproduzione.

Sull’ipotalamo ci sono i recettori della leptina; Quando c’è scarsa produzione di leptina da parte del tessuto adiposo a causa di diete ipocaloriche e sbilanciate, l’ipotalamo attiva i meccanismi di risparmio energetico, rallentando la perdita di grasso e quel poco che si mangia, viene tesorizzato come grasso anziché muscolo e calore corporeo.

Anche quando si mangia molto e male (cibi cattivi), l’ipotalamo funziona male; in questo caso pur se i livelli di leptina sono alti, non riescono a legarsi ai recettori leptinici dell’ipotalamo a causa della resistenza che incontra la leptina a legarsi al suo recettore ipotalamico innescato dall’infiammazione. L’infiammazione produce Proteina C-reattiva, che pare sequestrare la leptina circolante, impedendo di legarsi al suo recettore ipotalamico.

Esistono poi bambini nati geneticamente obesi, perché non producono LEPTINA. In questi rari casi, l’impiego della terapia ormonale sostitutiva a base di iniezioni di leptina, aiuta questi bambini a riacquistare il peso forma.

Per Info sui prodotti dimagranti CONTATTI

In Base a queste ricerche e tantissime altre pubblicazioni mediche internazionali, ATTUALMENTE sono state sviluppate diverse diete basate sul controllo della leptina e del funzionamento dell’ipotalamo; Anche in Italia esiste una dieta che si basa sul controllo della LEPTINA e dell’ IPOTALAMO, ed è stata sviluppata dai fratelli Medici Luca Speciani (www.dietagift.it) ed Attilio Speciani (www.eurosalus.com). Questa dieta non si basa sul conteggio della calorie, ma bensì su una serie di regole che fungono da segnale ipotalamico per indurre il corpo a trasformare le calorie del cibo in calore corporeo, muscolo, riproduzione, e crescita. Questa dieta si chiama DIETAGIFT o ALIMENTAZIONE DI SEGNALE.

Per approfondire su questo metodo suggerisco di procurarsi i testi indicati nel seguente articolo: (DietaGift e infiammazione da cibo).

Per Info sui prodotti dimagranti CONTATTI

nb! Presenza di link di affiliazione IconA su cui si guadagnano piccole percentuali senza variazione di prezzo.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.