Differenza tra Tessuto Adiposo e Grasso

Differenza tra tessuto adiposo e grasso
Per Info sui prodotti che aiutano a perdere Peso, scrivetemi su –> CONTATTI

Differenza tra Tessuto Adiposo e Grasso – Introduzione

La gente comune, crede che il grasso corporeo ed il tessuto adiposo siano la stessa cosa. In realtà non lo sono. Grasso e tessuto adiposo sono cose diametralmente opposte!

È importante fare questa distinzione, altrimenti si rischia di combattere contro il nemico sbagliato.

Cosa è il grasso?

Il Grasso è una miscela di trigliceridi. I trigliceridi sono delle sostanze chimiche non viventi, che si trovano negli alimenti e si accumulano all’interno delle cellule adipose.

Cosa è la cellula Adiposa ?

La cellula adiposa (chiamata adipocita) è una cellula specializzata nell’accumulare goccioline di trigliceridi nel suo interno, come riserva energetica.

Cosa è il Tessuto Adiposo?

Il tessuto adiposo è un insieme di adipociti (cellule adipose), attaccate tra loro, formando un tessuto di consistenza molliccia, che si localizza sotto la pelle, nell’addome, nei glutei, cosce, viso, mento, etc.

Per Info sui prodotti che aiutano a perdere Peso, scrivetemi su –> CONTATTI

Quindi grasso e tessuto adiposo “sono due cose completamente diverse”.

Quando il tessuto adiposo si forma nelle zone anatomiche giuste, contribuisce a mantenere belle le donne e gli uomini. Immaginate una donna senza cuscinetti di adipe a livello del sedere: Anche se muscoloso, senza un po di tessuto adiposo, il sedere è brutto e piatto. Immaginate un uomo giovane senza tessuto adiposo sul viso: Vi apparirà come un vecchio.

Il tessuto adiposo è un organo importante, e se in perfetta salute può svolgere un azione antinfiammatoria ed antidiabetica.

Quando una persona perde la capacità in alcune zone anatomiche di rigenerare nuovo tessuto adiposo, si sviluppa la Lipodistrofia.

La lipodistrofia è l’incapacità di formare tessuto adiposo, e non lo auguro a nessuno questa malattia, perché è antiestetica e predispone a diabete e cardiopatie.

I malati di AIDS che fanno uso di antivirali, possono sviluppare la lipodistrofia.

Il tessuto adiposo “anche in lieve eccesso”, non fa male! Incomincia ad essere un problema quando le sue cellule si infiammano e si ammalano.

Un tessuto adiposo sano, è capace di eliminare gli adipociti vecchi e rimpiazzarli con adipociti giovani. Un tessuto adiposo costituito da cellule giovani, assorbe meglio i trigliceiridi e gli zuccheri dal sangue, svolgendo un azione antidiabetica e cardiovascolare.

Quando il tessuto adiposo incomincia ad ammalarsi, prevalgono le cellule vecchie e malate a quelle giovani, e diventa difficile per l’organismo gestire gli zuccheri ed i triglicieridi che circolano nel sangue.

Esistono degli Obesi metabolicamente sani e degli obesi metabolicamente malati; questa differenza dipende in parte dalla salute del tessuto adiposo.

Per essere metabolicamente sani, bisogna favorire la sostituzione degli adipociti vecchi con quelli nuovi.

In genere l’infiammazione mantiene in vita gli adipociti vecchi e impedisce la nascita degli adipociti giovani.

Quando siamo per lungo periodo in uno stato antinfiammatorio, gli adipociti vecchi, muoiono e vengono rimpiazzati da quelli nuovi.

Un tessuto adiposo fatto di adipociti giovani, mantiene efficiente il metabolismo e previene le malattie cardiovascolare. Inoltre con un tessuto adiposo ringiovanito, abbassa l’infiammazione e vengono sintetizzati meno trigliceridi (grassi); ciò contribuisce a ridurre il volume delle cellule adipose ed a mantenerci in buona forma fisica, ossia asciutti con il tessuto adiposo distribuito nelle zone giuste.

Per Info sui prodotti che aiutano a perdere Peso, scrivetemi su –> CONTATTI

Adesso aggiungo qualche concetto di Biochimica:

  • La produzione di trigliceridi (grassi) vengono stimolati dall’insulina, dai grassi saturi e dagli zuccheri; per essere più tecnici, Insulina, disbiosi intestinale e acidi grassi saturi e trans, stimolano il recettore SREBP-1C, mentre gli zuccheri stimolano il Recettore ChREBP; entrambi i recettori quando attivati, esprimono gli enzimi che sintetizzano i trigliceridi, accumulando grasso dentro gli adipociti, che diventano ipertrofici. Se ne accumulano tanto, si ammalano, si infiammano ed impediscono la formazione di giovani adipociti, aprendo la strada alle cardiopatie e malattie metaboliche.
  • La sostituzione di adipociti vecchi con quelli giovani, è favorita da tutti quei fattori che attivano i recettori PPAR-gamma. Quando le PPAR-gamma sono attivate, le cellule adipose vecchie muoiono e vengono rimpiazzate da quelle nuove, contribuendo a mantenere efficienti la glicemia ed il metabolismo e tenere bassa l’infiammazione silente. Le PPAR-gamma infatti espriono anche citochine antinfiammatorie come IL-4, IL-10, TGF-beta, etc. Attivatori delle PPAR-gamma, sono: gli acidi grassi essenziali Omega-3, l’acido oleico dell’olio di oliva, la vitamina E, le sostanze che attivano le SIRT-1 (polifenoli, restrizione calorica, niacina, acidi grassi saturi volatili). Inoltre è importante la presenza della vitamina A sotto forma di acidi retinoici, perché servono ad attivare il recettore RXR che è necessario per dimerizzare con le PPAR-gamma, permettendo la trascrizione genica.

Per Info sugli integratori che Attivano le PPAR-Gamma, scrivetemi su –> CONTATTI

Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto Esperto in Nutrizione e Biochimica

DESCLAIMER – Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Differenza tra Tessuto Adiposo e Grasso – Introduzione

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.