Il Piombo disturba la Vitamina D

Il Piombo disturba la Vitamina D

Il Piombo disturba la Vitamina D

Per Info sui prodotti per la DETOSSIFICAZIONE, scrivetemi su CONTATTI

Il Piombo disturba il metabolismo della Vitamina D.

Uno studio epidemiologico fatto sui bambini, ha dimostrato che la presenza di piombo nel sangue era correlato a livelli di vitamina D più bassi (RIFERIMENTO 1).

Studi su cuccioli di ratti di laboratorio, hanno dimostrato che la somministrazione orale di una soluzione acquosa di acetato di piombo allo 0,2%, ha ridotto in modo significativo i livelli circolanti di Vitamina D attiva 1,25(OH)2D3 (o Colecalcitriolo) e di vitamina D non attiva 25(OH)D (o colecalciferolo).

Inoltre, al diminuire dei livelli di vitamina D, aumentava l’espressione del recettore della vitamina D VDR zinco dipendente (Riferimento 2) .

Alla luce di ciò, possiamo concludere che l’esposizione cronica al Piombo, può predisporre gli animali e l’essere umano a deficit di vitamina D3.

Ma perché il Piombo interferisce sulla vitamina D?

Personalmente credo che dipenda dall’inibizione della sintesi del gruppo eme. Gli enzimi che metabolizzano la vitamina D contengono al loro interno il FERRO EME. La mancanza del ferro eme negli enzimi Cyp450, impedisce la formazione della Vitamina D non attiva “Il COLECALCIFEROLO” e della vitamina D attiva “il COLECLCITRIOLO”.

Il Piombo infatti blocca la sintesi del gruppo eme, perché inibisce i seguenti enzimi:

  • La DELTA-AMINOLEVULONICO DEIDRATASI (EC4.2.1.24)
  • La FERROCHETELASI (EC4.99.1.1)

Il piombo disturba il metabolismo della vitamina D, predisponendo a danni da carenza di vitamina D (Osteoporosi, disturbi neurologici, disfunzione immunitaria, Disfunzione mitocondriale, peggioramento della vista, etc. In un articolo precedente spiegai che la vitamina D3 è essenziale per favorire l’espressione del complesso-1 della respirazione mitocondriale (la NADPH-UBICHINONE REDUTTASI), e la proteina disaccoppiante UCP

Il Piombo può favorire l’anemia, perché bloccando la formazione del gruppo eme, non può formare emoglobina e mioglobina a sufficienza; Anche alcuni enzimi antiossidanti possono essere repressi dal piombo, come la CATALASI che contiene FERRO EME. Quindi l’intossicazione da Piombo predispone a stress ossidativo.

Il Piombo disturba anche la sintesi del collagene!

Gli studi riportati in un precedente articolo, intitolato “Perché il Piombo indebolisce le ossa ed il collagene ” , dicono che il Piombo interferisce sugli enzimi che sintetizzano il collagene (la lisina idrossilasi e la prolina idrossilasi).

Sapendo che i tessuti degli Occhi sono ricchi di collagene, vitamina C e recettori della vitamina D (i recettori VDR), possiamo pensare che l’intossicazione da piombo può contribuire a sviluppare danni alla vista, come astigmatismo, miopia, etc. La Cornea infatti è costituita da collagene ed è sensibile alla carenza di vitamina D3; Il Piombo può interferire sulla sintesi della vitamina D3 e sulla sintesi del collagene, contribuendo all’alterazione della cornea ed allo sviluppo dell’astigmatismo.

Tempo fa pubblicai un articolo su Vitamina D e Salute degli Occhi https://liborioquinto.altervista.org/vitamina-d-e-salute-degli-occhi/

Articolo Pubblicato dal Dottor Liborio Quinto, esperto in Biochimica della Nutrizione.

Per Info sui prodotti per la DETOSSIFICAZIONE, scrivetemi su CONTATTI

Fonte Bibliografica

Descaimer – Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.