Il REISHI ringiovanisce il cervello

Il REISHI ringiovanisce il cervello

Il REISHI ringiovanisce il cervello

Per Info sulla formulazione REISHI ad alto grado in Polisaccaridi, scrivetemi su CONTATTI

Il REISHI è un fungo medicinale importante, riconosciuto a livello accademico per le numerose proprietà mediche a beneficio dei consumatori.

In sintesi, il REISCHI, gode delle seguenti proprietà nutrizionali:

  • Riduce lo stress
  • Antinfiammatorio ed antiallergico
  • Contribuisce a stimolare il sistema immunitario a contrastare infezioni virali e tumorali (azione antivirale e antitumorale).
  • Aiuta a regolare la pressione arteriosa: Se troppo bassa, lo rialza e se troppo alta, tende ad abbassarla
  • Migliora la tolleranza al glucosio, sbloccando la resistenza insulinica (azione antidiabetica)
  • Migliora la fluidità del sangue
  • aiuta a migliorare la distribuzione dei nutrienti, favorendo la perdita di grasso viscerale ed il trofismo muscolare a gambe, braccia e glutei
  • Contribuisce a riequilibrare gli ormoni
  • i suoi polisaccaridi fungono da prebiotici, ovvero sia fungono da nutrimento verso i batteri intestinali buoni, riequilibrando la flora batterica
  • Stimola le difese antiossidanti del corpo, grazie alla presenza del GANODERMANOTRIOL, migliorando anche la depurazione del fegato.
  • Ha diverse proprietà benefiche sul sistema nervoso

Una recente pubblicazione scientifica, (Shichao Huang, et al. 2017), suggerisce che i polisaccaridi del REISHI possono contribuire a prevenire l’invecchiamento del cervello, favorendo la neurogenesi. La Neurogenesi è quel fenomeno che avviene nei cervelli giovani, in cui le cellule staminali vengono stimolate da fattori di crescita nervosi, a differenziarsi in neuroni e migrare verso la zona corticale, sostituendo i neuroni vecchi, con quelli nuovi.

La neurogenesi è rallentato con la vecchiaia, la cattiva alimentazione, lo stress, l’infiammazione, la pigrizia, la sedentarietà, le carenze nutrizionali ed il cattivo stile di vita. Ciò porta ad un graduale impoverimento di neuroni e sinapsi, causa del del declino cognitivo e della memoria.

Il Professor Shichao Huang, et al., ha scoperto che i polisaccaridi del REISHI, sono in grado di stimolare la NEUROGENESI in cavie di laboratorio, “anche in assenza di fattori di crescita”, agendo direttamente sul recettore del FGF “Il FGFR”, inducendo le cellule staminali a differenziarsi in neuroni e migrare nelle zone contenenti neuroni invecchiati.

Il Reishi quindi può essere utile anche per la prevenzione dell’invecchiamento cerebrale, dei nervi e forse anche della retina, visto che è una struttura nervosa pure quella.

Per Info sulla formulazione REISHI ad alto grado in Polisaccaridi, scrivetemi su CONTATTI

In commercio esistono numerosi prodotti a base di REISHI, ma non tutti sono validi allo stesso modo; ognuno si caratterizza con una potenza biologica propria, in virtù della concentrazione in principi attivi, e dell’associazione con altre vitamine ed estratti erboristici. Una delle migliori combinazioni, è il REISHI titolato al 50% in polisaccaridi, associato alla Vitamina C ed all’Uncaria Tomentosa, quest’ultima, rivelatasi utile pure per la prevenzione dell’Alzheimer.

La presenza di vitamina C associata al REISHI CONCENTRATO, contribuisce a prevenire l’ossidazione dei principi attivi, garantendo al consumatore un prodotto efficiente per la salute e la forma fisica.

importante ricordare ai gentili lettori, che il REISHI, è anche chiamato Ganoderma lucidum, ed è venerato dai cultori della medicina naturale dell’estremo oriente, come Fungo dell’Immortalità.

Per Info sulla formulazione REISHI ad alto grado in Polisaccaridi, scrivetemi su CONTATTI

Fonte Bibliografica (Il REISHI ringiovanisce il cervello)

  • Polysaccharides from Ganoderma lucidum Promote Cognitive Function and Neural Progenitor Proliferation in Mouse Model of Alzheimer’s Disease – Shichao Huang,1,8 Jianxin Mao,2,3,8 Kan Ding,4 Yue Zhou,2 Xianglu Zeng,1,7 Wenjuan Yang,2,3,5 Peipei Wang,3,4 Cun Zhao,2,3,5 Jian Yao,3,4 Peng Xia,6 and Gang Pei1,2,7,https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5233449/

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.