Metalli Pesanti Nei capelli

Cerchi Sostanze utili ad eliminare i Metalli pesanti? Chiedi info su –> CONTATTI

I metalli pesanti sono minerali tossici indesiderati dall’organismo. Quando entrano, nell’organismo, contaminano i tessuti, creando disfunzioni enzimatiche su organi e tessuti.

l’orgaismo elimina i metalli, attraverso la bile, la forfora, la desquamazione cutanea, ed i capelli. I capelli trattengono i metalli pesanti sottraendoli all’organismo. Analizzando le ceneri dei capelli, si può vedere a quali metalli pesanti, l’individuo si è esposto negli ultimi mesi.

Per ridurre l’esposizione ai metalli, è consigliabile:

  1. Ridurre il consumo di pesce di grossa taglia (tonno, pesce spada, salmone, baccalà)
  2. limitare il consumo di vongole, mitili di mare e frutti di mare in genere
  3. ridurre il consumo di salumi, insaccati e formaggi stagionati
  4. limitare il consumo di cibi conservati in scatolami metallici
  5. evitare gli ambienti troppo trafficati e le zone industriali
  6. Ridurre il consumo di riso e latti vegetali; il riso è ricco di arsenico.
  7. evitare il fumo di sigaretta
  8. limitare il consumo di oli raffinati, fritture, carne arrostita sui carboni di dubbia provenienza

Cerchi Sostanze utili ad eliminare i Metalli pesanti? Chiedi info su –> CONTATTI

La dieta ideale deve prevedere cereali integrali, legumi, tanta frutta e verdura, con moderate quantità di carne, pesce di piccola e media taglia, uova, pollame

Diamo qualche informazione sui metalli pesanti più comuni

Il piombo ed il cesio, hanno una tendenza ad accumularsi nelle ossa, e se ne vanno via con molto lentezza. Il piombo interferisce con la biosintesi del collagene, danneggiando i tessuti connettivi e sopratutto la matrice ossea.

Il Mercurio e l’alluminio, sono invece molto tossici per il sistema nervoso centrale. Il Mercurio interferisce con il ciclo dell’omocisteina, creando una serie di danni multi – organo, tra cui al cervello, causando disturbi della parola, cali di umore, problemi di equilibrio, etc.

Il cadmio è un metallo agonista dei recettori per gli estrogeni; mima l’azione dell’estradiolo, e quindi può favorire i tumori al seno, all’endometrio nella donna.

L’arsenico, è un metallo tossico nei confronti dei mitocondri. Inibisce gli enzimi che contengono acido alfa-lipoico, come la piruvato dedrogenasi e la alfa-ketoglutarato deidrogenasi. I ricercatori suggeriscono che l’arsenico possa essere causa di tumori e diabete 2, perchè inibisce la piruvato deidrogenasi, creando disfunzione mitocondriale. I prodotti a base di riso, sono ricchi di arsenico.

Cerchi Sostanze utili ad eliminare i Metalli pesanti? Chiedi info su –> CONTATTI

Fonte Bibliografica

Metallo Pesante Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Metallo_pesante

Precedente Anguria Antiossidante Successivo Anguria e Licopene

Lascia un commento